Ricette con uova

chiudiamo con gocce di ciocolato e fiori edibili

Tiramisù alle pere

Oggi vi proponiamo una versione rivisitata di un dolce popolarissimo e amato da tutti: il tiramisù

Tutti bene o male conoscono questo dolce a base di mascarpone, savoiardi, caffè, uova e cacao ma probabilmente in pochi ne conoscono la storia.

La ricetta originale,che vi abbiamo proposto tempo fa, ha infatti origini incerte e controverse e la sua invenzione è contesa tra Toscana, Piemonte e Veneto.

Una delle leggende, quella più accreditata, vuole la nascita di questo dolce a Siena come omaggio a Cosimo III de' Medici, in occasione di una sua visita in città , con il nome"zuppa del duca".

Da qui il dolce avrebbe preso posto sulle tavole dei nobili i quali gli accreditavano anche poteri afrosidiaci...da qui il nome "tirami su".La versione che vi proponiamo oggi è però un poco diversa ed è caretterizzata dalle pere e dal vino passito al posto del caffè per bagnare i savoiardi.P.S:Per la presentazione finale, oltre alle scaglie di cioccolato e agli amaretti, potete usare i fiori edibili (cioè commestibilie) che potete trovare nei supermercati o nei negozi specializzati e daranno al vostro dolce colori e profumo particolari. 

Read More »
ideali come antipasto

Mini quiche di zucchine

Le ferie ormai sono finite quasi per tutti e Aromi Fragolosi torna ai fornelli!

Oggi vi proponiamo una buona idea per rendere gustosi i vostri antipasti: le mini quiche con zucchine e menta.

La quiche è un piatto semplice e saporito composto da un involucro di croccante pasta brisèe e un ripieno gustoso. Esistono moltissime ricette diverse, quella che vi proponiamo oggi abbina zucchine e menta.

Potete usare queste mini quiche per stupire i vostri ospiti servendole ancora tiepide come antipasto oppure come stuzzichino per un ottimo aperitivo.

Ricordatevi sempre di bucherellare il fondo delle vostre tortine per evitare che la pasta si gonfi e di tagliare le zucchine sottili, potrete aiutarvi con un pelapatate o con una mandolina. Detto questo...andiamo a vedere la ricetta

Read More »
maionese pronta

Maionese

La maionese è la salsa francese più conosciuta e usata al mondo.
La sua origine non è certa, due le teorie più probabili:
La prima narra che la salsa sia stata dedicata al duca Richelieu nel 1756 per festeggiare la presa di Mahòn.
La seconda teoria sostiene che il nome derivi da un'anticolo vocabolo francese, Moyeau, che vuol dire tuorlo d'uovo.


Storia a parte, la maionese è una salsa duttile che vanta tantissime varianti e si sposa con pesce, carne fredda, uova sode e tantissime altre pietanze.

La preparazione è tanto semplice quanto delicata, per preparare la maionese ci vogliono pochi minuti a patto che teniate presente alcune piccole accortezze che vi elenco qui di seguito

Come non fare impazzire la maionese

  • Usate uova a temperatura ambiente, se le usate fredde da frigorifero non avrete alcuna speranza di riuscirci
  • Verificate che la ciotola in cui preparate la maionese non sia calda, ad esempio appena tolta dalla lavastoviglie
  • Mescolate sempre nello stesso senso, in maniera regolare
  • Aggiungete l'olio poco alla volta, aspettando che venga incorporato bene dalla salsa prima di aggiungerne dell'altro. Se verserete l'olio tutto insieme la farete imppazzire di certo
Ecco fatto, se starete attenti a questi dettagli non avrete alcun problema.
In questa ricetta ho usato l'olio di semi per darle un sapore un poco più delicato. Se volete una maionese con un gusto più deciso potete usare olio evo oppure fare metà olio di semi e metà olio evo, l'importante è che non superiate la dose totale di olio.Passiamo ora alla ricetta

Read More »
risultato finale

Gnudi (o Malfatti) con burro e salvia

E' la prima volta che provo a preparare gli gnudi, ma ad esser sincera mi sono piaciuti molto, non posso dire che si tratti di un piatto leggero, ma sicuramente l'ho trovato molto gustoso!

Leggendo qua e la ho scoperto che gli gnudi sono di origine toscana, più precisamente delle regioni della Maremma e del Mugello, è un piatto tipico contadino, fatto di "ingredienti poveri", dall'aspetto decisamente rustico e pieno di sapore.

Uno gnocco...due nomi...

La parola "gnudo" vuol dire in toscano "nudo", ed è proprio questo che rappresentano questi gnocchetti, la storia infatti ci racconta che gli gnudi non sono altro che il ripieno del tortello toscano privato della pasta che lo avvolge! Da qui il termine "gnudi" senza vestito! A Siena invece li chiamano "malfatti" proprio per la loro forma irregolare e allungata fatta a mano.

Comunque li si chiamino questi gnocchetti sono deliziosi e personalmente trovo questi nomi molto carini :-D

Ma non perdiamo troppo tempo e corriamo a vedere come si preparano.

Read More »
risultato finale

Vitello tonnato… la ricetta di papà!

Oggi propongo la ricetta del mio papà, è un must sotto Natale, praticamente è da quando sono nata che il 26 dicembre, giorno del suo compleanno, la portata principale è affidata al suo vitello tonnato!
La ricetta è molto simile all'originale, ad eccezione delle uova sode (lui parte da una base di salsa maionese quindi utilizza le uova a crudo) e dei filetti di acciughe (preferisce optare per la pasta di acciughe più concentrata).
A parte le sue piccole varianti devo riconoscere che il risultato è pur sempre ottimo, anche la scelta della carne a parer mio è azzeccata, resta molto morbida grazie anche alla cottura in pentola a pressione e ovviamente alla scelta accurata di mamma :-D
Insomma... una ricetta che non poteva mancare sul nostro blog! 

Read More »
gustosa

Spaghetti alla carbonara

Oggi vi propongo una ricetta tipica romana, e come gran parte di queste ricette e basata su ingredienti saporiti e "rustici".

Lo spunto mi è venuto dal clamore creato dalla video ricetta francese della carbonara che è rimbalzata in rete in questi giorni.

Senza aggiungere commenti al video, che parla da se, chiariamo i punti base per fare la vera ricetta della pasta alla carbonara:

La carbonara è un piatto povero che ruota su pochi ingredienti che devono essere ovviamente di qualità, quindi procuratevi del buon guanciale di maiale (mi raccomando guanciale non pancetta), delle uova fresche, del pecorino romano e del pepe.

Il condimento viene fatto a parte e messo in una ciotola dove unirete il guanciale saltato a parte, le uova crude, il pecorino e il pepe. Ci penserà poi la pasta bollente ad amalgamare bene tutti gli ingredienti creando quella consistenza cremosa e vellutata tipica del piatto.

Tutto qui, semplice veloce e gustosissima.

Prima di lasciarvi ai procedimenti passo passo vi segnalo che, ovviamente come ogni ricetta tipica, esistono migliaia di varianti; c'è chi mette la panna, chi usa la pancetta..il bello della cucina è che man mano evolve e si modifica.

Questa è la ricetta originale poi sperimentare è sempre divertente e stimolante. 

Read More »
gnocchetti pronti

Gnocchi di zucca senza patate

La stagione della zucca è quasi finita, ancora un mesetto a disposizione per godere di questa prelibatezza...e noi non abbiamo perso tempo e abbiamo deciso di fare dei buonissimo gnocchi di zucca senza patate.
Ancora oggi quando faccio gli gnocchi tendo a stare sempre indietro con i quantitativi della farina, dato che le prime volte che mi sono cimentata ho ottenuto dei pezzi di marmo veri e propri da guinness dei primati, l'impasto mi sembrava sempre molle, quindi abbondavo e alla fine, una volta cotti erano davvero immangiabili... Pertanto fate attenzione, il composto deve restare morbido, non deve essere troppo appiccicoso, considerate che una volta che lo stendete per creare i cordoncini ci sarà sul piano di lavoro altra farina che vi permetterà di stendere l'impasto senza problemi :-D Abbiamo deciso di accompagnare gli gnocchi con una fonduta leggera di formaggio, per ovviare ai classici condimenti, risultato delicato con un pò più di carattere, esaltando comunque il sapore della zucca. Da riproporre magari con qualche ospite :-D 

Read More »
gustosa e bollente

Omelette con verdure, stracchino e prosciutto

A chi non capita di aprire il frigorifero senza la più pallida idea di cosa cucinare?!

Ebbene affronto a testa alta il grande mostro cromato e lascio che mi regali l'idea giusta per uscire con dignità da una cena improvvisata e decisa all'ultimo.

I peperoni, mi scrutano insieme alle zucchine e alle melanzane, reggo il loro sguardo e decido: Arruolate tutte e tre!
Sposto lo sguardo e,"sogno o quelle uova mi stanno facendo l'occhiolino?", lo sento distintamente, mi sussurrano "Omelette!!!"

Finisco l'ispezione arruolando prosciutto e stracchino, ormai è deciso.

Le omelette sono un piatto semplice, sostanzioso e gustoso che permettono di sbizzarriri con gli abbinamenti più disparati.

Le potete fare con prosciutto e stracchino come ve le propongo qui oppure, come variante, potete provarle con speck e brie...oppure...potete sempre chiedere consiglio al vostro frigorifero, vedrete che non vi deluderà!

Read More »
risultato finale

Uovo all’occhio di bue

L'uovo all'occhio di bue è un piatto base della cucina, la ricetta è semplice ma che richiede qualche accortezza.

L'albume deve cuocere a fuoco basso, senza bruciacchiare, mantenendo il suo candore.

Il tuorlo viene aggiunto in un secondo momento in modo che sia caldo ma non cotto.

In preda ad un "delirio creativo" ho usato un peperone come "coppapasta" in modo da contenere l'uovo e dare un pò di colore e l'ho servito con del pane bianco saltato in padella con burro e timo.

Veloce, saporito e sostanzioso è la ricetta giusta per una cena semplice e particolarmente gustosa

Read More »
appena sfornato

Casatiello napoletano

Ecco…. diciamo che quando ho proposto di fare il casatiello napoletano hanno tutti strabuzzato gli occhi! Ho dovuto prima fare una piccola introduzione spiegando bene in cosa consistesse questa prelibatezza, una volta fatti gli onori del caso ho dovuto far presente che la preparazione richiedeva un po' di impegno e di pazienza dati i tempi lunghi di lievitazione… ma alla fine hanno ceduto :-D

Ho cercato di restare il più fedele possibile alla ricetta originale, anche se curiosando in internet ho visto che la farcitura non è sempre la stessa, in particolare la ricetta prevede l'utilizzo dei ciccioli al posto della pancetta ma non avendoli trovati ci siamo un po' adattati… Come è solito fare da anni in casa di Aromi Fragolosi abbiamo deciso di abbondare con i quantitativi e il risultato è stato di gran lunga sopra le aspettative!

Una pasta friabile morbida all'interno e croccante all'esterno, un'esplosione di sapori forti e decisi…e ora un pezzetto a mamma, un pezzetto alla sorella, un pezzetto per gli amici e….e…. ed è finito!!!! Buona Pasqua a tutti!

Read More »
Risultato finale

Quiche di broccoli e crescenza

Ok mi avete beccata…. avevo voglia di qualcosa di sfizioso, il tempo non era dalla mia parte e ho deciso di optare per una quiche, non troppo impegnativa, veloce da preparare, che soddisfa quasi tutti i palati… corsa contro il tempo al supermercato per recuperare tutti gli ingredienti e poi di corsa ai fornelli….taglia e cuci con la pasta, forno a tutta birra, mestoli e ciotole sparsi ovunque…ingredienti in ogni dove…bene è tutto pronto e si può cominciare!
Nonostante il tafferuglio iniziale, la ricetta è venuta bene….molto buona e delicata! Una pacca sulla spalla non me la toglie nessuno :D
Ovviamente per alleggerire i sensi di colpa ho optato per un uso appropriato della verdura, quel tanto che basta, d'altronde la verdura fa sempre bene eheheh e i miei sensi di colpa per questa trasgressione alla dieta sono stati subito archiviati.
E se alla fine della giornata ci sono degli avanzi…nessun problema, la schiscetta per la pausa pranzo in ufficio fa sempre comodo!
Quindi?? L'accendiamo???

Read More »
Pronta per farci una bella torta

Crema pasticcera classica

Ebbene ….diciamo che questo è proprio un classicone!
La crema pasticcera è una di quelle creme molto semplici da preparare (o magari è semplice perché abbiamo sbagliato qualcosa noi… chissà!) sta di fatto che non prevede ingredienti particolari, ne livelli di difficoltà esagerati, anzi…tutti la possono fare e soprattutto tutti la possono gustare nel giro di 20 minuti :D… per farcire i vostri dolci o mangiarla al cucchiaio…in entrambi i modi arriverete sempre a vedere il fondo della pentola!
Per una preparazione più leggera potete sostituire una parte di farina con la stessa quantità di maizena o aggiungere un pochino di panna montata al composto! L'avevo letto da qualche parte ma non ricordo dove...
Io per l'occasione ho deciso di preparare un'ottima crostata ai frutti di bosco, ma per questa ricetta siete obbligati a venirci a trovare la prossima settimana, prometto che il risultato non vi deluderà…
Ma mentre aspettate potete sempre cimentarmi con questa crema per addolcire le vostre serate :D

Read More »
Risultato finale

Crepes di asparagi in cocotte

Oggi sono un po' agitata…oggi per me e per Mattia è una giornata molto speciale visto che abbiamo iniziato la nostra collaborazione con IlGiornale.it

Non si parla di alta cucina, di cuochi esperti o di fotografi professionisti, si tratta semplicemente di due persone come voi che hanno deciso di cimentarsi in una passione e alla quale dedicano tanto tempo e tanto amore!

Il primo commento è stato molto positivo "I carciofi non si sfogliano così" …molto bene :D
Quest'avventura mi permetterà di raggiungere molte più persone, ognuno avrà modo di dire la sua, e spero di ricevere tanti consigli da parte di questi nuovi lettori, per migliorarmi e migliorare le mie ricette!

Spero che questa iniziativa venga percepita con leggerezza e semplicità, e che la prima cosa che si possa assaporare tra queste pagine sia l'amore per la cucina! Me lo auguro di cuore.
Le ricette non saranno da manuale, la besciamella non sempre sarà preparata al momento e le uova al tegamino non le farò cuocere nel modo corretto …io cucino e mi diverto, Mattia fotografa e si diverte…e allora divertitevi con noi!!!

Comunque vada sarà un successo, il nostro successo!

Read More »
Risultato finale

Fagottini di sfoglia con taleggio e composta

Questa simpatica ricetta è stata presa dal blog di "Oggi pane e salame, domani…" questo è il link della versione originale.
Noi abbiamo apportato delle leggere modifiche, abbiamo usato un formaggio diverso e delle composte particolari che abbiamo trovato al supermercato e che ci stuzzicavano parecchio.
Ringrazio quindi Sonia per le sue idee che trovo sempre molto interessanti, per non parlare delle sue foto che si mangiano ancor prima con gli occhi!
Seguitela perché è davvero molto brava e ha sempre delle idee divertenti da proporre.
Noi la elogiamo riproponendo qui una sua creazione :D
Io ne ho spazzolati via 3 e di sicuro li ripresenterò molto presto a qualche nuovo ospite che farà fermata tra le nostre mura.
Spero che anche voi apprezzerete

Buon fine settimana!

Read More »
chiacchiere di carnevale: pronte per la merenda

Chiacchiere di carnevale

Chiacchiere come se piovesse!!!! Carnevale si avvicina e noi non potevamo mancare all'appello…l'anno passato avevamo provato a fare dei tortelli mentre quest'anno ci siamo cimentati con le chiacchiere, una ricetta semplicissima ma di una bontà devastante :D
Abbiamo deciso di proporre una versione light, senza aggiunta di burro, zucchero, sale e lievito nell'impasto, ma il risultato è decisamente degno di nota. Le chiacchiere sono rimaste leggerissime, friabili e per nulla stucchevoli…e nonostante siano state cotte nell'olio e non al forno, non sono rimaste unte! Davvero molto buone…come sempre ci abbiamo dato dentro con i quantitativi e ne abbiamo preparate per un esercito :D abbiamo sfamato mamma e papà, la sorella con relativa famiglia …un po' le abbiamo tenute per noi, qualcuna offerta ai vicini e per finire un vassoio è planato diretto in ufficio dai colleghi che hanno apprezzato e ringraziato!
Dicono sempre che non porto mai niente da assaggiare, quindi l'occasione cadeva a pennello.
Spero che qualcuno di voi si cimenterà in questa prova…in tal caso mi raccomando, mandateci tante belle foto direttamente sulla pagina facebook che a noi fanno sempre molto piacere!

Read More »
meringhe: una tazza di dolcezza

Meringhe…per errore!

Golosooooooniiiiiiiii?!?!?!? Giochiamo a fare le meringhe?????
Ebbene si...questa ricetta è nata per errore...stavamo preparando la torta di mele, si si proprio quella di settimana scorsa e, tra un intoppo e l'altro (prima la bilancia che ha le pile scariche e poi gli ingredienti mancanti :-o ), parto decisa col mettere i tuorli nella planetaria, aggiungo convinta lo zucchero e inizio a montare il composto...ma...c'è qualcosa che non mi convince...è tutto troppo bianco...guardo la planetaria perplessa, poi guardo la credenza con il bicchiere e i tuorli rossi dentro...riguardo la planetarie e inizio ad insultarmi!!! "Mamma mia Fra come sei sbadata...hai messo dentro gli albumi.... tonta!" ...e adesso??? Beh..che faccio butto tutto??? Ma siamo impazziti!!!! Qui non si butta niente, il composto è ottimo per fare le meringhe e visto che qui le meringhe si mangiano con gli occhi ancor prima che con la bocca, aggiungiamo un goccio di limone e famo un'altra ricetta!!!
Se proprio proprio volete esagerare, una volta cotte potete anche intingerle  dentro a del cioccolato fuso...ahhhhhhhhhhh sono divine!!!! C'è da sbizzarrirsi tra coloranti alimentari e decorazioni...sicuro prossimamente faremo qualche altro esperimento...sarà un duro lavoro ma qualcuno le dovrà pur mangiare...ops no scusate "fare"...si si il termine giusto che volevo usare era "fare" :D ...mi credete???
Ok ragazzi anche per questo venerdì la ricetta è servita...andate in pace!!!! :P

Read More »
Frittata con fiori di zucchina: frittata girata

Frittata con fiori di zucchina

Buon venerdì a tutti :D Per questo week end abbiamo deciso di fare un classico della cucina, vi proponiamo come ingrediente principale LE UOVA...ci sono davvero un'infinità di varianti per servire questo piatto, ci sono le uova in camicia, quelle alla coque, il classico uovo sodo, quello all'occhio di bue, l'omelette, le uova strapazzate e per finire... "dulcis in fundo"... la nostra frittata!!! Un nostro amico..il caro (e tra qualche giorno PIU' vecchio) Simone ci ha detto che, nella scuola di cucina che ha frequentato, la cottura di un uovo è praticamente la base della cucina :D infatti per ciascuna di queste varianti esistono tempi ben precisi di cottura...ma ahimè, al momento ne ignoro i dettagli...quindi temo dovrete accontentarvi della cucina versione casalinga arrangiata! Il risultato fortunatamente non era male...ma bando alle ciance andiamo a vedere come fare questa ricetta.

Read More »
Crêpes salate - Risultato finale

Crêpes salate

Per gli amanti delle crèpes salate(io sono la prima) ecco per voi la ricetta base.

La ricetta è leggermente differente rispetto a quella dolce, io personalmente ho provato ad usare la stessa ricetta sia per una che per l'altra.. e non c'è grande differenza...ma vedete voi! Qui vi propongo un paio di soluzioni veloci, senza passare da besciamella e/o forno, al fine di mantenere la ricetta più leggera... ma prima o poi tranquilli che vi presenteremo anche qualche altra variante... o perchè no...date sfogo alla vostra fantasia, ai vostri gusti e alla vostra creatività e buttatevi ai fornelli!
Buon divertimento

Read More »
Quiche con porri, pancetta e crescenza - risultato finale

Quiche con porri, pancetta e crescenza

Eccoci finalmente a venerdi!

Come promesso questa settima vi proporremo una nuova Quiche già testata sui nostri colleghi.

Read More »
Quique al salmone e pomodorini - dettaglio ripieno

Quiche al salmone e pomodorini

Ed eccoci di nuovo qui con la nostra ricetta settimanale.
Nei giorni scorsi, essendo invitati a cena sabato, vagavo nei meandri di internet a caccia di qualche idea stuzzicante e gustosa.
E così mi sono imbattuta in quest'ottima quiche, ecco qui gli ingredienti e la realizzazione.

Da provare...è davvero buonissima...appena arrivata in tavola è stata letteralmente divorata!! :D

Read More »
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!