Ricette con cipolla

risotto primavera (19 di 23)

Risotto primavera con verdure e crescenza

Primavera, tempo di verdure profumate e saporite, di pomodorini dolci e fiori di zucchina gustosi.  Quello che vi proponiamo oggi è un risotto che profuma di primavera!

Quello che vi occorre, oltre ai classici ingredienti per il risotto, sono dei buoni pomodorini dolci, dei fiori di zucchina belli freschi, basilico e una carota.

Potete, invece di andare al supermercato, farvi una bella passeggiata al mercato e procurarvi della verdura freschissima.

Ricordate sempre i passaggi fondamentali per un buon risotto  che sono il soffritto, la tostatura del riso, la cottura e la mantecatura finale. Per la mantecatura ho usato oltre ad una noce di burro della crescenza per dare un pò più di cremosità al nostro piatto.

Se siete amanti del risotto come me, potete trovare qualche altra idea qui

Ora...tutti ai fornelli 

Read More »
Appena sfornati

Involtini alla siciliana

Oggi vi porto in Sicilia con una ricetta tipica siciliana.

Come tutte le ricette tipiche esistono numeriose varianti a seconda della zona.

Gli involtini alla siciliana che vi propongo oggi si attengono alla ricetta palermitana e sono preparati con un gustoso ripieno fatto con cacio cavallo, pangrattato, uvette, pinoli e cipolla rossa.

Quello che mi ha colpito di questo piatto è il suo gusto importante ma non eccessivo, il dolce delle uvette contrasta con la cipolla e il pepe creandomi un effetto di assuefazione che ti portano a mangiarne un pezzo dietro l'altro.

Per la cottura avrete due scelte, potete farli alla griglia o, come me , metterli in forno per una ventina di minuti a 180° 

Read More »
risultato finale

Dado vegetale fatto in casa

Avevo promesso la ricetta del dado vegetale fatto in casa ad un nostro lettore…spero che l'apprezzerà nonostante il sostanzioso ritardo! Oltre ad essere una ricetta buona credo sia anche sana, fare il dado in casa vi permette di sapere cosa state mangiando, con la consapevolezza di non avere all'interno coloranti, addensanti, conservanti o qualsiasi altra cosa che quando leggete gli ingredienti storcete il naso perplessi non sapendo di cosa si tratti.

Detto ciò…prima di cominciare vorrei darvi qualche importante informazione:

il quantitativo del sale deve essere proporzionale al quantitativo delle verdure pulite, affinchè si rispetti la giusta salinità e si mantenga un rapporto corretto per la conservazione è necessario che il sale rappresenti un terzo delle verdure pulite preparate… (in cucina dovrete utilizzare 1 dado per ogni litro di acqua)

il dado può essere conservato in vasetti sterilizzati per 1 mese in frigorifero o in alternative potete conservalo in freezer fino a 6 mesi…di solito io lo finisco prima!
Se decidete di surgelarlo consiglio di metterlo in una vaschetta di alluminio, livellarlo rendendo la superficie uniforme (circa 1 cm di altezza) lasciarlo in freezer per un'ora circa o comunque fino a quando si sarà solidificato, poi toglierlo dal freezer, tagliarlo a cubetti di dimensione standard e rimetterli di nuovo in freezer per consumarli successivamente all'occorrenza.

Detto questo consiglio a tutti di provare il dado fatto in casa, è semplice da fare e utile per l'uso di tutti i giorni, per insaporire le vostre pietanze o preparare i vostri brodi…  sono accorgimenti semplici che servono per migliorare la vostra alimentazione e quella dei vostri figli.

Read More »
dettaglio

Arista di maiale alla birra

Buongiorno gente!!!

Oggi il tya vi propone una ricetta un pò lunga ma, tutto sommato semplice.

Continua la mia fissazione per la birra in cucina e oggi vi propongo un bell'arrosto di maiale con della gustosa birra weiss.

Fondamentale è la marinatura della carne che io ho fatto la sera prima mettendo la carne, legata con pancettae rosmarino, in frigorifero in ammollo nella birra con cipolle e carote per tutta la notte.

Orsù! Armatevi di pentole e birra..si inizia!

Read More »
Risultato finale

Lasagne con zucca e salsiccia

Ta daaaaaaaa….oggi zucchiamo!!! Vi avevamo promesso un trittico di ricette a base di melanzana, ma i piani sono leggermente cambiati…la zucca ha bussato alla nostra porta e non abbiamo saputo resistere!Certo l'idea di pulire quei bei pezzi di zucca mi intimoriva un po', ma alla fine ho ceduto….come le mie mani che dopo 45 intensi minuti di lavoro erano ridotte abbastanza male! lo so lo so…è un duro lavoro ma qualcuno doveva pur farlo :DCome ogni lasagna che merita, una volta cotta è stata diligentemente spartita tra parenti e amici, da mangiare tutta da sola era decisamente troppa! Era la prima volta che provavo a farle, non avevo idea dei quantitativi, ne di come la zucca si sarebbe asciugata in fase di cottura o quanta besciamella servisse per mantenerla morbida e non troppo asciutta…in effetti sono stata un po' indietro con la besciamella (ne ho usati 500 ml…), quindi ho aumentato il quantitativo riportato nella ricetta in modo tale che il risultato risulti più "morbido" :D Sono rimasta comunque soddisfatta….sbagliando si impara e la prossima volta mi applicherò con più diligenza! Sono sicura che avrete un sacco di ottimi consigli da darmi per migliorare questo esperimento, quindi forza fatevi sotto con i commenti… e intanto che aspettiamo di essere bacchettati da voi, vi auguriamo un buon week end

Read More »
hamburger alternativo: risultato finale

Hamburger alternativo

Questa ricetta è nata un po' per caso, tra uno schizzo e l'altro il mio subconscio ha pensato bene di vederci delle foglie di insalata… e il resto è venuto da se…ma soprattutto da una pranzo saltato :-o
Questa storia del food design la trovo molto simpatica, costruirsi un'idea di come vorresti preparare e decorare un piatto per rendere al meglio la sua presentazione ancora prima di avvicinarsi ai fornelli, riuscire a metter su carte quello che è già impresso nella tua testa… certo non sono una disegnatrice, è sempre e solo divertimento…ma ci piace provare un po' di tutto! Sicuro il risultato è stato buono, ma la cosa più azzeccata di tutte è stato accompagnare quell'hamburger di Chianina con quella salsa di mostarda e miele…da capogiro!
Che poi siamo sinceri…quella era l'unica cosa che non avevo previsto eheheheh ho solo aperto il frigorifero, squadrato il vasetto e pensato che poteva essere la volta buona per farne fuori un po' :D ahahahaha come fanno tutti i cuochi sopraffini no?? ahahahahah va beh va beh… vi lascio alla ricetta!

Read More »
risotto al nero di seppia: pronto da gustare

Risotto al nero di seppia

E alla fine ce l'ho fatta…non so da quanto tempo non mi facevo un bel risotto al nero di seppia! Anni?? Molto probabile! Fortuna che avevo in squadra mio padre, una capricorno degno di nota, che appena ha sentito la mia proposta si è schierato in prima fila appoggiandomi in tutto e per tutto…
Mia mamma non ha potuto far altro che prender nota e segnare in agenda! Il dado era tratto.
Quindi lista della spesa alla mano, ho pensato bene di mandare loro a fare i dovuti acquisti, farsi coccolare ogni tanto ha i suoi pro, soprattutto quando hai un blog di cucina e soprattutto quando a viziarti sono proprio i tuoi genitori! E io mi sento così tanto "la loro bambina" :D ehehehe
L'occasione cadeva a pennello per accompagnare il risotto con "le seppie in nero alla veneziana", un bomba di bontà…ma per questa ricetta dovrete aspettare la prossima settimana! Siate fiduciosi che non vi deluderà.
Spero che apprezzerete questo primo, è una delle tante varianti, di sicuro non sarà quella giusta, ma il risultato è buono! Garantisco!

 

Read More »
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!