Author Archives: Tya

Amo le ricette gustose, veloci, semplici per l'uomo che non deve chiedere mai "cosa c'è per cena stasera" Tutti i miei articoli
il secondo di natale

Pollo con friggitelli, olive e cipolle caramellate

Eccoci qui oggi con un secondo per il pranzo di Natale.Per questa ricetta vi servono i friggitelli o friarielli,dei peperoni nani dolci che assomigliano ai peperoncini ma senza il gusto piccante. Questa particolare cultivar di peperone è molto utilizzata nei piatti della tradizione campana.Oltre ai peperoni, per dare gusto al nostro pollo useremo delle olive taggiasche (meglio se già denocciolate) e della cipolla rossa fatta caramellare in padella con burro e zucchero di canna.Il pollo prenderà un sapore agrodolce e cuocerà in un sughetto che lo renderà morbido e saporito. Se volete potete sostituire le cosce di pollo con della tacchinella o della faraona.Via piace la ricetta ma volete altre idee? Ecco altri secondi di natale 

Read More »
Antipasto natalizio

Alberi di natale di sfoglia

Natale è alle porte e come ogni anno arrivano i nostri consigli per il pranzo di Natale!

Quello che vi proponiamo oggi è un antipasto semplice, gustoso e decisamente a tema!

Cosa vi serve? Pasta sfoglia, olive, pancetta e nient'altro! Fate solo attenzione a quando piegherete la sfoglia, partite con pieghe strette che diventeranno più larghe mano mano.

Per sevire i vostri alberelli potete o metterli in un vassoio sdraiati o utilizzare un cubetto di grana come base.

Siete pronti? Si?! allora andiamo a vedere la preparazione.

Read More »
gustoso e morbido

Filetto al vino rosso e scalogno

Il filetto di manzo è un taglio pregiato che viene ricavato dalla parte anteriore  del "muscolo grande psoas" che arriva fino alla vertebra lombare, vicino al rene. Essendo un muscolo che non viene quasi mai allenato nella vita dell'animale, resta particolarmente tenero ed estremamente gustoso.

Esistono parecchi modi per cucinare questo tipo di carne, quella che vi propongo oggi è una ricetta molto saporita nella quale il gusto deciso del vino rosso e dello scalogno scalogno si uniscono al profumo della salvia tritata.

La ricetta è molto semplice ma ci sono un paio di passaggi a cui dovete fare attenzione.

La cottura iniziale della carne deve essere rapida (3 minuti circa a lato) in modo che resti al suo interno ancora cruda, dopodiché lasciatela in caldo in attesa della cottura finale (io l'ho messa in forno a 80°).

Quando farete restringere il vino e l'aceto fatelo a fuoco dolce e unite la carne quando il liquido si sarà ridotto di quasi la metà.

La cottura della carne è ovviamente a proprio piacimento, io consiglio di gustarla al sangue in modo che resti morbida e gustosa.

N.B.: Se come me non amate la carne fredda, mettete il piatto sul quale servirete la carne in forno in modo che sia caldo quando lo porterete in tavola ed eviterà alla carne di raffreddarsi velocemente.

Read More »
risultato finale

Risotto con funghi e salsiccia

Tempo di funghi e tempo di risotti!

Quello che vi proponiamo oggi è un bel risotto un po' rustico dai sapori decisi.

I protagonisti di questo piatto saranno, come già detto, i funghi (io ho preso un vassoio di quelli già puliti e tagliati), la salsiccia, del buon taleggio, il prezzemolo  e del buon lambrusco grasparossa.

Ricordate sempre di soffriggere per bene lo scalogno, di tostare il riso per un paio di minuti in modo da creare quella pellicina che lo farà cuocere meglio, di aggiungere il brodo man mano in modo di arrivare a fine cottura con un riso abbastanza asciutto e pronto per la mantecatura.

Per la presentazione aiutatevi con un coppa pasta, spolverate con pepe e prezzemolo fresco...e il gioco è fatto.

Volete altre idee e curiosità? Ecco qui qualche altra ricetta sui risotti

Read More »
risultato finale

Halloween wurstel zombie

Siete a caccia di idee gustone per Halloween?

wurstel zombie allora fanno al caso vostro!

Un antipasto semplicissimo, gustoso e simpatico che farà un figurone sulla vostra tavola per halloween.

Il bello di questo piatto è che potrete cucinarlo da soli o farvi aiutare dai vostri bambini almeno nella fase di orrotolamento e spennellatura!

Che altro dire se non....tutti ai fornelli!

Read More »
cotte in forno 160° per 15 minuti

Zucche di Halloween di sfoglia

Halloween è alle porte e non avete ancora un idea per la vostra cena con gli amici?

Vorreste trovare un piatto divertente per i vostri bambini ma non sapete proprio cosa fare?!

La risposta ai vostri problemi sono le gustosissime Zucche di Halloween in sfoglia ripiene di speck, formaggio di capra radicchio!

Semplici, veloci e particolarmente simpatiche vi aiuteranno a creare la giusta atmosfera per il vostro aperitivo.

La preparazione è abbastanza semplice, l'unico passaggio un poco delicato sarà la creazione delle faccette. Armatevi quindi di mano ferma, pazienza e un coltello piccolo ma appuntito.

Ricordate di chiudere bene i vostri dischetti schiacciando i bordi con i rebbi della forchetta in modo che tutto il ripieno non esca e si disperda nella teglia.

Read More »
Risultato finale

Pasta con zucca e pancetta

La pasta con zucca e pancetta, è un piatto che unisce il gusto delicato della zucca con il sapore deciso della pancetta.

E' un piatto semplice, veloce e colorato che vi tornerà utile quando avrete bisogno di un primo piatto con carattere.

E' molto importante avere a disposizione della zucca ben matura e saporita, per la cottura potrete usare un bicchiere di acqua(come ho fatto io nella ricetta) o del brodo vegetale. Altra cosa che vi verrà utile sarà un frullatore ad immersione ma, se non ne avete uno a portata di mano, potrete sempre armarvi di pazienza e forchetta e schiacciare la zucca cotta fino ad avere una crema il più possibile omogenea e morbida.

Detto questo...andiamo a vedere la preparazione

Read More »
pronta da gustare

Ciambelle di sfoglia speck e brie

Quante volte vi è capitato di avere gente a cena e non avere molto tempo per cucinare?

Oppure di aver praticamente preparato tutto e accorgervi all'ultimo di non avere l'antipasto!?

La pasta sfoglia è la vostra arma vincente, la carta che vi tirerà fuori dai guai!

Esistono un'infinità di ricette con la pasta sfoglia  adatte per antipasti, secondi gustosi e anche dolci.
Quello che vi propongo oggi sono delle splendide "ciambelle" salate ripiene con speck e brie . Velocissime da preparare, estremamente gustose e adatte per un ottimo antipasto o un aperitivo.

Prima di passare alla preparazione, ricordatevi di fare bene attenzione alla chiusura delle nostre ciameblline! Aiutatevi con le dita umide per chiudere bene la sfoglia ed evitare che il formaggio fuso si impossessi del vostro forno. Detto questo...andiamo a vedere i passaggi 

Read More »
chiudiamo con gocce di ciocolato e fiori edibili

Tiramisù alle pere

Oggi vi proponiamo una versione rivisitata di un dolce popolarissimo e amato da tutti: il tiramisù

Tutti bene o male conoscono questo dolce a base di mascarpone, savoiardi, caffè, uova e cacao ma probabilmente in pochi ne conoscono la storia.

La ricetta originale,che vi abbiamo proposto tempo fa, ha infatti origini incerte e controverse e la sua invenzione è contesa tra Toscana, Piemonte e Veneto.

Una delle leggende, quella più accreditata, vuole la nascita di questo dolce a Siena come omaggio a Cosimo III de' Medici, in occasione di una sua visita in città , con il nome"zuppa del duca".

Da qui il dolce avrebbe preso posto sulle tavole dei nobili i quali gli accreditavano anche poteri afrosidiaci...da qui il nome "tirami su".La versione che vi proponiamo oggi è però un poco diversa ed è caretterizzata dalle pere e dal vino passito al posto del caffè per bagnare i savoiardi.P.S:Per la presentazione finale, oltre alle scaglie di cioccolato e agli amaretti, potete usare i fiori edibili (cioè commestibilie) che potete trovare nei supermercati o nei negozi specializzati e daranno al vostro dolce colori e profumo particolari. 

Read More »
ideali come antipasto

Mini quiche di zucchine

Le ferie ormai sono finite quasi per tutti e Aromi Fragolosi torna ai fornelli!

Oggi vi proponiamo una buona idea per rendere gustosi i vostri antipasti: le mini quiche con zucchine e menta.

La quiche è un piatto semplice e saporito composto da un involucro di croccante pasta brisèe e un ripieno gustoso. Esistono moltissime ricette diverse, quella che vi proponiamo oggi abbina zucchine e menta.

Potete usare queste mini quiche per stupire i vostri ospiti servendole ancora tiepide come antipasto oppure come stuzzichino per un ottimo aperitivo.

Ricordatevi sempre di bucherellare il fondo delle vostre tortine per evitare che la pasta si gonfi e di tagliare le zucchine sottili, potrete aiutarvi con un pelapatate o con una mandolina. Detto questo...andiamo a vedere la ricetta

Read More »
pasta zucchine e salsiccia-12

Pasta con zucchine, salsiccia e stracchino

Estate, tempo di zucchine!

La zucchina è un ortaggio spesso sottovalutato, che può essere il vostro jolly in cucina.

La potete servire cruda, grigliata, fritta, al vapore o ripiena e, grazie al loro bassissimo apporto di grassi e calorie si presta si prestano anche per piatti leggeri tipici dell'estate.

Oggi ve la proponiamo come condimento per degli ottimi bucatini insieme alla salsiccia e allo stracchino, per un piatto non prettamente estivo ma decisamente gustoso che potrete sfoggiare durante il classico fresco acquazzone estivo.

Ricordatevi di lasciare la pasta un minuto indietro in modo che, quando la salterete in padella con il condimento, non scuocia.

Se amate sperimentare, potete aggiungere della menta tritata e dei pinoli per dare al piatto un profumo e un gusto particolare. 

Read More »
risotto gamberetti e pomodori (12 di 14)

Risotto gamberetti e pomodorini

L'Estate continua e con lei la voglia di piatti che profumino mare, di vacanze!

Il risotto con gamberetti e pomodorini, unisce il il sapore dolce dei pomodorini con quello estivo dei gamberetti fatti riposare nel prosecco.

Ricordate di pulire bene i gamberi, togliendo il carapace, la testa e l'intestino presente sulla pare esterna della schiena.

Come sempre non dimenticate i passaggi fondamentali del risotto; quindi fate dorare per bene lo scalogno per un soffritto che darà sapore al vostro piatto, date il tempo giusto alla tostatura del riso in modo che tenga la cottura alla perfezione, dosate il brodo durante la cottura in modo che alla fine non resti troppo brodoso e la mantecatura finale gli dia la morbidezza giusta.

Se volete sperimentare, tritate finemente qualche foglia di menta e aggiungete il trito durante la mantecatura, darà al vostro riso un profumo particolarmente vacanziero.

Ami il risotto? ecco qui altre idee direttamente dalla nostra cucina?

Read More »
maionese pronta

Maionese

La maionese è la salsa francese più conosciuta e usata al mondo.
La sua origine non è certa, due le teorie più probabili:
La prima narra che la salsa sia stata dedicata al duca Richelieu nel 1756 per festeggiare la presa di Mahòn.
La seconda teoria sostiene che il nome derivi da un'anticolo vocabolo francese, Moyeau, che vuol dire tuorlo d'uovo.


Storia a parte, la maionese è una salsa duttile che vanta tantissime varianti e si sposa con pesce, carne fredda, uova sode e tantissime altre pietanze.

La preparazione è tanto semplice quanto delicata, per preparare la maionese ci vogliono pochi minuti a patto che teniate presente alcune piccole accortezze che vi elenco qui di seguito

Come non fare impazzire la maionese

  • Usate uova a temperatura ambiente, se le usate fredde da frigorifero non avrete alcuna speranza di riuscirci
  • Verificate che la ciotola in cui preparate la maionese non sia calda, ad esempio appena tolta dalla lavastoviglie
  • Mescolate sempre nello stesso senso, in maniera regolare
  • Aggiungete l'olio poco alla volta, aspettando che venga incorporato bene dalla salsa prima di aggiungerne dell'altro. Se verserete l'olio tutto insieme la farete imppazzire di certo
Ecco fatto, se starete attenti a questi dettagli non avrete alcun problema.
In questa ricetta ho usato l'olio di semi per darle un sapore un poco più delicato. Se volete una maionese con un gusto più deciso potete usare olio evo oppure fare metà olio di semi e metà olio evo, l'importante è che non superiate la dose totale di olio.Passiamo ora alla ricetta

Read More »
risotto primavera (19 di 23)

Risotto primavera con verdure e crescenza

Primavera, tempo di verdure profumate e saporite, di pomodorini dolci e fiori di zucchina gustosi.  Quello che vi proponiamo oggi è un risotto che profuma di primavera!

Quello che vi occorre, oltre ai classici ingredienti per il risotto, sono dei buoni pomodorini dolci, dei fiori di zucchina belli freschi, basilico e una carota.

Potete, invece di andare al supermercato, farvi una bella passeggiata al mercato e procurarvi della verdura freschissima.

Ricordate sempre i passaggi fondamentali per un buon risotto  che sono il soffritto, la tostatura del riso, la cottura e la mantecatura finale. Per la mantecatura ho usato oltre ad una noce di burro della crescenza per dare un pò più di cremosità al nostro piatto.

Se siete amanti del risotto come me, potete trovare qualche altra idea qui

Ora...tutti ai fornelli 

Read More »
risultato finale

Orzo risottato con fave

Oggi vi propongo un piatto primaverile dove i protagonisti sono l'orzo e le fave

L'orzo è un cereale ricco di carboidrati (70%), proteine (10%) e con un basso contenuto di grassi (1.5%) che ha un sacco di proprietà benefiche sul nostro organismo.

Le fave, anche loro quasi prive di grassi, sono caratterizzate da una gran quantità di fibre e un basso apporto calorico che le rendono indicate per un buon piatto primaverile. Oltre a toglierle dal baccello ricordatevi, dopo la cottura, di togliere la pellicina esterna.

L'orzo, in questo piatto, è stato cotto esattamente come il riso, aggiungendo il brodo un poco alla volta durante la cottura.

Per la mantecatura  potete usare un buon formaggio saporito, io ho usato il castellaccio di barrique un formaggio che viene ricoperto di rosmarino e stagionato in fascere di legno, ma potete usare anche del pecorino o un qualsiasi altro formaggio che vi piace.

Andiamo a vedere ora la preparazione passo passo.

Read More »
con fili di zucchina croccanti

Risotto zucchine e pesto alla menta

Oggi parliamo di risotto!

Il risotto è un piatto tipico del nord italia e si presta ad infiniti abbinamenti. Oggi vi proponiamo un buon  risotto con zucchine e pesto alla menta. Questo piatto sfrutta ingredienti estivi che già ora potete iniziare a trovare freschi e che gli danno un gusto leggero e un profumo irresistibile.

Ricordate sempre che il segreto per un buon risotto è tutto in quattro passaggi fondamentali (oltre che nella qualità delle materie prime):

Il soffritto

Far dorare lo scalogno, o se preferite la cipolla, con una noce di burro (o un paio di cucchiai di olio) è fondamentale ed è la base di quasi tutti i risotti.

La tostatura del riso

Una volta fatto il soffritto dovrete tostare il riso per qualche minuto versandolo in pentola e facendolo saltare per 3/4 minuti.
Questo passaggio lo aiuterà a non scuocere e ad imprigionare i nutrienti nel chicco.

La cottura

La cottura del riso, aggiungendo il brodo man mano che viene assorbito, mantiene nel piatto l'amido e tutti i nutrienti che altrimenti andrebbero persi (a differenza del bollire e scolare il riso). Ricordate cottura a fiamma dolce e  brodo bollente.

La mantecatura

Quest'ultimo passaggio renderà il vostro risotto cremoso e legherà i chicchi tra loro. Togliete la pentola dal fuoco e aggiungete burro e, a seconda della ricetta, del formaggio. Mescolate delicatamente fino a far amalgamare bene il tutto.

Ora che sapete i passaggi fondamentali...andiamo a vedere la ricetta passo passo

Read More »
risultato finale

Torta cioccolato e arancia

Buongiorno!!
Questo venerdì vi proponiamo una dolcissima e profumatissima torta al cioccolato aromatizzata con succo e scorza di arancia.

I tempi di preparazione sono alti per via delle due ore in cui bisognerà far riposare il composto in frigorifero, ma per il resto la ricetta è semplice e veloce.

Con la stessa ricetta potete anche farci dei soffici biscotti semplicemente mettendo le palline su una teglia e lasciando più spazio tra una pallina e l'altra.

E ora...sotto con la ricetta!!

Read More »
Appena sfornati

Involtini alla siciliana

Oggi vi porto in Sicilia con una ricetta tipica siciliana.

Come tutte le ricette tipiche esistono numeriose varianti a seconda della zona.

Gli involtini alla siciliana che vi propongo oggi si attengono alla ricetta palermitana e sono preparati con un gustoso ripieno fatto con cacio cavallo, pangrattato, uvette, pinoli e cipolla rossa.

Quello che mi ha colpito di questo piatto è il suo gusto importante ma non eccessivo, il dolce delle uvette contrasta con la cipolla e il pepe creandomi un effetto di assuefazione che ti portano a mangiarne un pezzo dietro l'altro.

Per la cottura avrete due scelte, potete farli alla griglia o, come me , metterli in forno per una ventina di minuti a 180° 

Read More »
gustosa

Spaghetti alla carbonara

Oggi vi propongo una ricetta tipica romana, e come gran parte di queste ricette e basata su ingredienti saporiti e "rustici".

Lo spunto mi è venuto dal clamore creato dalla video ricetta francese della carbonara che è rimbalzata in rete in questi giorni.

Senza aggiungere commenti al video, che parla da se, chiariamo i punti base per fare la vera ricetta della pasta alla carbonara:

La carbonara è un piatto povero che ruota su pochi ingredienti che devono essere ovviamente di qualità, quindi procuratevi del buon guanciale di maiale (mi raccomando guanciale non pancetta), delle uova fresche, del pecorino romano e del pepe.

Il condimento viene fatto a parte e messo in una ciotola dove unirete il guanciale saltato a parte, le uova crude, il pecorino e il pepe. Ci penserà poi la pasta bollente ad amalgamare bene tutti gli ingredienti creando quella consistenza cremosa e vellutata tipica del piatto.

Tutto qui, semplice veloce e gustosissima.

Prima di lasciarvi ai procedimenti passo passo vi segnalo che, ovviamente come ogni ricetta tipica, esistono migliaia di varianti; c'è chi mette la panna, chi usa la pancetta..il bello della cucina è che man mano evolve e si modifica.

Questa è la ricetta originale poi sperimentare è sempre divertente e stimolante. 

Read More »
risultato finale

Cavatelli con salsa di noci, pecorino e peperone

I cavatelli con salsa di pecorino, noci e peperoni è un primo piatto sostanzioso e gustoso.

La ricetta è caratterizzata da pochi ingredienti e velocissimi da preparare. L'unica cosa un pò noiosa è togliere la pelle ai peperoni.

In alternativa al forno potete abbrustolirli su fiamma viva finchè la pelle non verrà via facilmente.

Io avendo i fuochi ad induzione non ho potuto fare altrimenti.

Potete sfruttaee questo ottimo piatto per fare bella figura anche quando avete poco tempo o poca voglia di cucinare.

Read More »
Radicchio al forno con salsiccia

Radicchio al forno con salsiccia

Il radicchio al forno con provola e salsiccia al rosmarino è un piatto velocissimo da preparare. Il suo gusto deciso e saporito accosta il sapore amaro del radicchio con il dolce della provola e il sapido della salsiccia.Questo piatto viene utile per un antipasto o anche come secondo. Il bello è che è velocissimo da preparare quindi potrà essere il vostro asso nella manica quando avrete poco tempo.Potete servire questo piatto guarnendolo con della glassa di aceto balsamico, io nella fretta me ne sono dimenticato :P

Read More »
bocconcini stuzzicanti

Bocconcini di radicchio

I bocconcini di radicchio sono un antipasto goloso e stuzzicante, si prestano benissimo sia come finger food per un aperitivo informale sia come goloso apripista comodamente seduti al tavolo.In questa ricetta vi propongo due ripieni diversi: uno vegetariano con ricotta e erba cipollina e uno con  salsicciaricotta.Fondamentale in questo piatto è la pastella che deve lievitare un paio d'ore ed è composta da farina 00, farina di semola, birra rossa, acqua e lievito. Quindi organizzatevi per tempo.Ultima accortezza, ricordatevi di togliere la parte bianca dalle foglie di radicchio che, oltre ad essere la parte più amara, è anche la parte più rigida e vi creerà difficoltà nell'arrotolamento con il ripieno.Detto questo....tutti ai fornelli!!! 

Read More »
dolci e gustose

Frittelle di mele

Carnevale è alle porte e i tuoi bambini in preda all'eccitazione ti devastano la casa?

Stai cercando idee, spunti per il vestito di carnevale e le tue adorabili pesti non ti lasciano un secondo tranquilla?!?

Prendile per la gola! Le frittelle di mele, sono una ricetta tipica del trenitino e, grazie alla loro dolcezza, saranno la tua arma vincente. Puoi servirle così oppure con dell'ottima confettura di fragole, meglio se ancora tiepide.

In questa ricetta ho usato le mele ambrosia che sono molto succose e zuccherine. Se preferite, invece del liquore, potete lasciarle a macerare nel succo di limone.

Read More »
risultato finale

Torta alla zucca, con mandorle e amaretti

Eccoci qui, questo venerdì, con una torta che vi stupirà per la sua morbidezza e delicatezza.

Il sapore delicato della zucca sposa il gusto più deciso degli amaretti (dei quali vado matto :P) e dona a questo dolce un sapore intrigante ma non invadente.

Ricordatevi di spolverare il composto versato nello stampo con le mandorle, dopo averle tagliate e lasciate in ammollo. Creerete così una croccante e gustosa crosticina che contrasterà con l'estrema morbidezza di questo dolce.

Non avete ancora voglia di assaggiarla?!?!

Su su tutti in cucina!

Read More »
dettaglio

Cena di capodanno: un menù per le vostre feste

Read More »
arrosto con uva: appena sfornato

Pranzo di Natale: 5 secondi di terra

Read More »
sgombro in umido: risultato finale

Cenone di Natale: 5 secondi di mare

Read More »
crespelle natalizie: Risultato finale

Pranzo di Natale: 5 primi di terra

Read More »
risotto al nero di seppia: dettaglio

Cenone di Natale: 5 primi di mare

Read More »
mini strudel verza e speck: Risultato finale

Pranzo di Natale: 5 antipasti di terra

Read More »
capesante gratinate: il burro

Cenone di Natale: 5 antipasti di mare

Read More »
servito con lenticchie

Cotechino in crosta

Stufi del solito menù delle feste? Volete proporre qualche cosa di nuovo ma avete paura di stravolgere la tradizione?

Ecco qui il piatto che fa per voi! Il cotechino in crosta vi permetterà di potare in tavola qualche cosa di nuovo senza rinunciare ai profumi e ai sapori tipici del natale o di capodanno.

La vellutata crema di lenticchie che avvolge la carne aggiunge sapore e consistenza. La pasta brisè, dorata al punto giusto, regala a questo piatto un "vestito" croccante  ed elegante.

Fondamentale è ovviamente la scelta del cotechino, io ho usato un cotechino artigianale (acquistato dal banchetto di fiducia al mercato sotto casa) che risulta non troppo grasso e particolarmente gustoso.

Quindi siete pronti a stupire i vostri cari?!?

Read More »
gustosa e bollente

Omelette con verdure, stracchino e prosciutto

A chi non capita di aprire il frigorifero senza la più pallida idea di cosa cucinare?!

Ebbene affronto a testa alta il grande mostro cromato e lascio che mi regali l'idea giusta per uscire con dignità da una cena improvvisata e decisa all'ultimo.

I peperoni, mi scrutano insieme alle zucchine e alle melanzane, reggo il loro sguardo e decido: Arruolate tutte e tre!
Sposto lo sguardo e,"sogno o quelle uova mi stanno facendo l'occhiolino?", lo sento distintamente, mi sussurrano "Omelette!!!"

Finisco l'ispezione arruolando prosciutto e stracchino, ormai è deciso.

Le omelette sono un piatto semplice, sostanzioso e gustoso che permettono di sbizzarriri con gli abbinamenti più disparati.

Le potete fare con prosciutto e stracchino come ve le propongo qui oppure, come variante, potete provarle con speck e brie...oppure...potete sempre chiedere consiglio al vostro frigorifero, vedrete che non vi deluderà!

Read More »
pronta da gustare

Braciole con crema di zucca

Continuiamo con la nostra rassegna autunnale, oggi vi propongo un secondo dai colori e profumi intensi.

Ho fatto una bella vellutata di zucca e l'ho usata, insieme alla salsa di soia e alla cannella, per insaporire delle gustose braciole di maiale. Il tutto abbinato a delle fettine di formaggio di pecora per dare un colpo di sapore in più.

Se non amate il formaggio di pecora potreste usare del brie di latte vaccino o qualsiasi altro formaggio morbido che si sciolga al calore della carne.

P.s.
Se siete amanti della zucca potreste anche abbondare con la vellutata e tenerne da parte un pò da consumare anche da sola, magari con dei bei crostini croccanti.

Read More »
risultato finale

Cavolfiori gratinati

Oggi parliamo di cavolfiori, di come renderli gustosi e di come farli mangiare anche ai bambini.

I cavolfiori gratinati sono la giusta soluzione, la verdura dopo essere stata bollita viene coperta da un'abbondante strato di parmigiano e poi sommersa da della gustosissima besciamella.

E' un piatto vegetariano, sostanzioso, saporito e la crosticina che li ricopre, grazie a dieci minuti di grill, saprà conquistare anche chi di solito non ama la verdura.

Un consiglio
Se volete renderli ancora più gustosi potete aggiungere delle striscioline di pancetta che daranno ancora più gusto.

Read More »
impiattato usando il coppapasta

Risotto zucca e mandorle

Continua la stagione della zucca e oggi vi propongo un piatto tipico del nord italia, particolarmente apprezzato in lombardia.

Il risotto con zucca è un primo gustoso e sostanzioso che ben si adatta ai menù autunnali/invernali (ovvero quando la zucca è di stagione), in questa ricetta l'ho abbinato ad un trito di mandorle per dare una variante un pò particolare.

Se volete una versione ancora più gustosa potete cuocere a parte una vellutata di zucca, da usare come letto su cui adagiare il vostro riso.

E ora...tutti ai fornelli

Read More »
impiattato con il coppapasta

Risotto con speck, radicchio e provola dolce

Oggi vi propongo uno dei primi piatti che preferisco: il risotto!

Sarà perché la Lombardia è la un po' la patria del riso, sarà che a casa mia il sabato era il "sacro giorno del risotto" ma l'ho sempre trovato il primo per eccellenza, con la sua cremosità e la sua versatilità estrema.

In particolare il risotto con speck e radicchio è un primo rustico, saporito che si sposa alla perfezione con la provola dolce che gli regala consistenza e ne ammorbidisce il sapore.

E' un piatto che si adatta facilmente alle più svariate occasioni e si può gustare con del buon vino o, se siete dei cultori,  accompagnato da una bella birra rossa e corposa...magari artigianale.

Di solito preferisco il radicchio lungo tardivo che risulta un poco più amaro ma in questo caso ho usato del radicchio semilungo.

Read More »
croccante e dorata

Cotoletta alla milanese

Le ferie sono finite e noi vi accogliamo con una ricetta della tradizione Milanese, la cotoletta alla milanese!Come tutte le ricette tradizionali, esistono mille e più varianti e interpretazioni: c'è chi le frigge nell'olio, chi le batte con il pesta carne, chi usa il burro normale. Cerchiamo di fare chiarezza.

Che taglio di carne uso?

Di solito si usa la lombata dalla quale si ricava la costola di vitello

La carne va battuta?

Nella ricetta originale la carne non viene battuta resta alta e viene cotta con l'osso lasciandola leggermente rosa all'interno. Se invece volete fare l'orecchia d'elefante, levate l'osso e battetela con il pestacarne.

Burro o olio? come la friggo

La cotoletta alla milanese DEVE essere fritta nel burro, per friggere e non bruciare tutto è bene usare del burro chiarificato, ma c'è anche chi usa burro normale insieme all'olio d'oliva.Vediamo ora come si prepara

Read More »
mettete il burro in pentola a fuoco basso

Burro chiarificato

Il burro chiarificato è semplicissimo da preparare ed è fondamentale per friggere. Ad esempio la classica cotoletta alla milanese viene fritta nel burro.

Il burro chiarificato è presente in varie culture, ad esempio in asia viene chiamato ghee e viene usato nelle ricette asiatiche e indiane. E' presente anche nella loro medicina tradizionale poichè si crede abbia effetti curativi e antinfiammatori.

Qual'è la differenza tra burro e burro chiarificato?

Il burro chiarificato si prepara partendo del comunissimo burro da cucina al quale viene tolta la caseina e fatta evaporare l'acqua, questo permette al burro di alzare il proprio punto di fumo (temperatura raggiunta la quale brucia) da 160° a  190°.

Il processo consiste semplicemente nello sciogliere il burro in modo che si separi in tre strati. In superficie avremo del residuo solido, subito sotto il nostro burro chiarificato e in fondo si depositerà la caseina.

Andiamo a vedere come si prepara

Read More »
quando il caffè è quasi salito del tutto spegni

Come preparare il caffè con la Moka

Fare il caffè con la moka è semplice e ti permette di fare un caffè cremoso e pieno di profumi. Di caffettiere in commercio ce ne sono tantissime, di forme e dimensioni diverse ma il principio è sempre lo stesso: l'acqua viene portata ad ebollizione finchè il vapore la spinge attraverso il caffè macinato.

Si, lo so che direte "e cosa ci vuole a fare il caffè con la moka?" ma nelle cose semplici spesso si nascondo insidie e scuole di pensiero che fanno discutere, analizziamole insieme.

Che acqua uso per fare il caffè con la moka?

Puoi usare tranquillamente l'acqua del rubinetto a meno che sia troppo "dura", per durezza si intende la presenza di calcio e magnesio nell'acqua o più semplicemente chiedetevi "la mia acqua ha tanto calcare?!", o ancora più banalmente "ti piace?" se si usala...se no...l'acqua della bottiglia andrà altrettanto bene

Quanta acqua va messa nella caffettiera?

L'acqua non deve essere calda e non deve mai superare la valvola della caffettiera. (guarda la foto nella gallery)

Quanto caffè metto? Lo devo pressare?

Il caffè deve riempire il filtro realizzando una sorta di piccola cunetta e non deve essere schiacciato

Come conservo il caffè?

Il caffè va conservato in un contenitore ermetico, lontano da altri alimenti con odori forti, il caffè ha la capacità di assorbire gli odori.

La caffettiera va lavata?

Questo è un argomento ostico che genera spesso disaccordo. La caffettiera non va lavata con il detersivo! Limitatevi a sciacquarla bene sotto l'acqua corrente e rimontatela solo quando sarà completamente asciutta

Dove butto il fondo del caffè?

Il fondo del caffè una volta tolto dal filtro si butta nell'umido ma attenzione, è più prezioso di quello che pensate! Può essere utilizzato in svariati modi, ad esempio:
  •  Messo vicino alle radici di piante che amano i suoli acidi (azalee, rododendri e cespugli di mirtilli), diventa un ottimo concime.- seccato e cosparso intorno alle piante tiene lontano le lumache
  • Se invece volete un ottimo scrub naturale per il corpo potete unire un cucchiaio di olio e uno di fondo di caffè.
  • Il caffè, per la sua proprietà di assorbire gli odori, può anche essere usato come deodorante naturale. Una tazzina colma in frigorifero o nella scarpiera vi aiuterà a eliminare fastidiosi odori.

Ora vediamo nel dettaglio il procedimento

Read More »
risultato finale

Spaghetti cacio e pepe

Gli spaghetti cacio e pepe sono un piatto della tradizione Romana ed erano un piatto povero preparato dai pastori con i pochi ingredienti che avevano a disposizione e che, quando avevano la fortuna di avere anche il guanciale, si trasformava nella Gricia.Questa ricetta grazie alla sua semplicità e il suo sapore deciso, vi verrà in aiuto per le cene dell'ultimo momento o per gustose spaghettate notturne.Tutto quello di cui avete bisogno è del pecorino romano, pepe, acqua di cottura e spaghetti.Due appunti prima di cominciare:

  • Diffidate da chi consiglia di mettere il parmigiano, pecorino sardo o qualsiasi altro formaggio, ricetta Romana, pecorino Romano! punto stop...questione chiusa :D
  • Non scolate la pasta! Recuperatela direttamente dalla pentola, la pasta bagnata vi aiuterà a creare la salsina, e aggiungete qualche mestolo di acqua di cottura.
Via! andiamo in cucina

Read More »
dopo aver shakerato energicamente, servite

Caffè shakerato con Baileys

Il caldo ti opprime e ti ruba le energie?! Reagisci e fatti un bel caffè shakerato! :D

Il caffè shakerato è gustoso, rinfrescante, di compagnia (si di compagnia, quando il caldo ti ha già preso la testa ci puoi chiacchierare con gusto! :D) e semplice da preparare.

Tutto quello di cui avete bisogno è uno shaker, del caffè, del ghiaccio, del baileys(ma non è obbligatorio), e dello zucchero di canna liquido.

Sul caffè ci sono due scuole di pensiero, chi preferisce usare il caffè "vecchio" avanzato e chi lo fa "fresco" appositamente per shakerarlo...io sono decisamente per la seconda ipotesi.

Mi raccomando, zucchero liquido perchè lo zucchero normale rischia di non sciogliersi con il ghiaccio. Armatevi anche un pò di forza bruta per shakerare violentemente e creare della splendida schiumina che farà da cappello al vostro cockatil.

Ultimo appunto, l'aggiunta del Baileys non è ovviamente obbligatoria ma trovo dia quel gusto in più...diciamo ...un tocco di vizio!

Ah ovviamente...se ve lo preparate su una bella spiaggia, magari in ottima compagnia....beh...avete vinto voi!

Read More »
pronte per un gustoso aperitivo

Sfoglia e zucchine: rose da aperitivo

Oggi parliamo di antipasti e galanteria!
Che dobbiate cucinare per una cena galante o semplicemente per una persona a cui volete bene questa è la ricetta che fa per voi!
Eleganti e gustose le rose di sfoglia e zucchine  sono un piatto che si presta per un aperitivo o un antipasto speciali, magari accompagnate da dell'ottimo prosecco fresco saranno un ottimo modo per creare atmosfera e sorprendere..chi può resistere al fascino di una gustosissima rosa?
Allora Casanova...cosa state aspettando?

Read More »
belle e buone

Pizzette in pasta sfoglia

Avete bisogno di un Antipasto semplice, veloce e gustoso che vi tiri fuori dai guai?Le pizzette in pasta sfoglia fanno al caso vostro! Velocissime da preparare sono l'ideale per un'aperitivo o per stuzzicare i vostri invitate in attesa del primo.Io le ho farcite con la passata di pomodoro, la provola, le olive, il grana  e qualcuna con delle melanzane sott'olioArmatevi di pasta sfoglia e poi...date sfogo alla fantasia, unendo i gusti che più vi piacciono!

Read More »
Ecco il dettaglio del danno, secondo Baraldi non in garanzia

Cappa Baraldi Dessy

Read More »
risultato finale

Hamburger di tonno con zenzero e menta

Oggi vi propongo un secondo di pesce gustoso e anche un pò primaverile.
Gli hamburger di tonno sono un secondo piatto delicato che, grazie allo zenzero e alla menta, regala profumi e sapori stuzzicanti.
Li potete servire con dell'insata o nel panino, accompagnati da una gustosissima salsina alla senape e miele. 

Read More »
risultato finale

Uovo all’occhio di bue

L'uovo all'occhio di bue è un piatto base della cucina, la ricetta è semplice ma che richiede qualche accortezza.

L'albume deve cuocere a fuoco basso, senza bruciacchiare, mantenendo il suo candore.

Il tuorlo viene aggiunto in un secondo momento in modo che sia caldo ma non cotto.

In preda ad un "delirio creativo" ho usato un peperone come "coppapasta" in modo da contenere l'uovo e dare un pò di colore e l'ho servito con del pane bianco saltato in padella con burro e timo.

Veloce, saporito e sostanzioso è la ricetta giusta per una cena semplice e particolarmente gustosa

Read More »
risultato finale

Bastoncini di pollo fatti in casa

Buongiorno!,
continuiamo la rassegna dei cibi surgelati rifatti incasa, probabilmente meno pratici ma decisamente più genuini e gustosi.

Oggi vi propongo i bastoncini di pollo fritti e ve li propongo con due panature diverse: Una con le mandorle e l'erba cipollina e una con la paprika, il tutto l'ho accompagnato con un'ottima salsina alla senape e un gruppo di ottimi amici e ottime forchette :D .

La ricetta della salsina sarà nelle prossime "puntate" :D, ora sotto con i pollini!

E...buon appetito! 

Read More »
croccanti bastoncini

Bastoncini di pesce

Eccoci anche oggi con una nuova ricetta!

Abbiamo rubato il merluzzo a capitan Findus e ci siamo fatti in casa i mitici bastoncini!

Risultato!?! Dei gustosissimi bastoncini di pesce molto più ruspanti nell'aspetto e nel gusto.

Non saranno pratici come quelli del capitano, ma vuoi mettere la soddisfazione di rubargli il lavoro?! Ve li propongo con due tipologie di panatura:

-Doppia panatura normale
-Panatura Crunch con fiocchi di mais!

Read More »
dettaglio

Cordon bleu rustico con prosciutto provola e pomodorini

Vi ricordate i bastoncini di pesce che, quand'eravamo piccoli, sembravano la cosa più buona del mondo...e i cordon bleu così perfetti da sembrare finti e che dire dei bastoncini di pollo!?!?!Ebbene si...qualche giorno fa mi sono svegliato un pò nostalgico..o meglio ancora "gastronostalgico" e ho preso una decisione:

Voglio provare a fare in casa i classici cibi da freezer!!
Quindi ecco a voi i cordon bleu! Non più perfetti, finti e pratici direttamente dal freezer ma ruspanti, gustosi e decisamente più laboriosi!

Read More »
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!