risultato finale
risultato finale

Pavlova con alchechengi e scorza di arancia candita

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

quattro ore

La pavlova è un dolce che mi ha sempre affascinato… croccante all'esterno e friabile allo stesso tempo, è un dolce dall'aspetto raffinato e dal gusto delicato, a base di meringa può essere farcito con panna montata e guarnito con frutta fresca di stagione e cioccolato. La prima volta che provai a cimentarmi con questo dolce è stato qualche mese fa, verso fine marzo, provai a fare delle mono dosi, la meringa non era perfetta ma il risultato fu comunque incantevole! Ho deciso di farla nuovamente e di proporla come dolce natalizio, si può preparare la base anche il giorno prima con tutta calma, e al momento del dessert al pranzo di Natale basta semplicemente farcirla con panna montata da fare al momento e guarnirla con la frutta fresca che più preferite, sempre meglio se di stagione... L’Australia e la Nuova Zelanda si contendono la paternità del dolce, che non ha nulla a che vedere con la Russia, ma russa però era la ballerina alla quale questo dolce fu dedicato... Venne ideata e creata nel 1935 da un pasticcere di nome Berth Sachse, e dedicata ad Anna Matveyevna Pavlova (1881-1931) “Lei non danza, si libra come se avesse le ali”.... Bene detto questo direi che le foto parlano da se... come resistere???

Ingredienti

Ingredienti per sei persone
  • 100 gr di albume a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 200 ml di panna montata
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 1 confezione di alchechengi
  • qb scorza di arancia candita
  • qb scaglie di cioccolato

Procedimento:
la pavlova è un dolce a base di meringa che può essere guarnito in svariati modi, qui vi propongo una pavlova con alchechengi e scorza di arancia candita:
versare in una planetaria gli albumi, lo zucchero semolato e lo zucchero a velo;
montare a velocità media il composto per almeno 30/40 minuti fino a che non sarà diventato bianco, liscio, lucido e ben strutturato;
su un foglio di carta da forno disegnate con la matita un tondo del diametro di 18/20 cm;
posizionate il foglio su una teglia da forno con il cerchio disegnato rivolto verso il basso, servirà come riferimento per la misura;
con l’aiuto di una spatola o di un leccapentola versate il composto della meringa al centro del cerchio;
sempre con il leccapentola lavorate delicatamente l’impasto formando una sorta di ciotola, dai bordi alti e dal centro leggermente svuotato;
mettete la meringa in forno ventilato a 90° con lo sportello leggermente aperto e fate cuocere per 4 ore;
controllate che la meringa non cambi colore, se tende ad ingiallire abbassate la temperatura del forno (portatelo a 75°/80°);
lasciate raffreddare la meringa a forno spento;
fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, lasciatelo intiepidire e successivamente con l’aiuto di un cucchiaio sporcate la meringa facendo colare il cioccolato sul bordo;
in una ciotola montate la panna fresca, senza aggiungere zuccheri, versate il composto all’interno della conca della pavlova, e successivamente guarnite il centro del vostro dolce con gli alchechengi, le scorze di arancia candita e le scaglie di cioccolato;
Servite e gustatevi questo dolce strepitoso in compagnia di amici e parenti!

Altre ricette delle meringhe le trovate qui

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!