Monthly Archives: dicembre 2016

risultato finale

Pavlova con alchechengi e scorza di arancia candita

La pavlova è un dolce che mi ha sempre affascinato… croccante all'esterno e friabile allo stesso tempo, è un dolce dall'aspetto raffinato e dal gusto delicato, a base di meringa può essere farcito con panna montata e guarnito con frutta fresca di stagione e cioccolato. La prima volta che provai a cimentarmi con questo dolce è stato qualche mese fa, verso fine marzo, provai a fare delle mono dosi, la meringa non era perfetta ma il risultato fu comunque incantevole! Ho deciso di farla nuovamente e di proporla come dolce natalizio, si può preparare la base anche il giorno prima con tutta calma, e al momento del dessert al pranzo di Natale basta semplicemente farcirla con panna montata da fare al momento e guarnirla con la frutta fresca che più preferite, sempre meglio se di stagione... L’Australia e la Nuova Zelanda si contendono la paternità del dolce, che non ha nulla a che vedere con la Russia, ma russa però era la ballerina alla quale questo dolce fu dedicato... Venne ideata e creata nel 1935 da un pasticcere di nome Berth Sachse, e dedicata ad Anna Matveyevna Pavlova (1881-1931) “Lei non danza, si libra come se avesse le ali”.... Bene detto questo direi che le foto parlano da se... come resistere???

Read More »
il secondo di natale

Pollo con friggitelli, olive e cipolle caramellate

Eccoci qui oggi con un secondo per il pranzo di Natale.Per questa ricetta vi servono i friggitelli o friarielli,dei peperoni nani dolci che assomigliano ai peperoncini ma senza il gusto piccante. Questa particolare cultivar di peperone è molto utilizzata nei piatti della tradizione campana.Oltre ai peperoni, per dare gusto al nostro pollo useremo delle olive taggiasche (meglio se già denocciolate) e della cipolla rossa fatta caramellare in padella con burro e zucchero di canna.Il pollo prenderà un sapore agrodolce e cuocerà in un sughetto che lo renderà morbido e saporito. Se volete potete sostituire le cosce di pollo con della tacchinella o della faraona.Via piace la ricetta ma volete altre idee? Ecco altri secondi di natale 

Read More »
risultato finale

Risotto agli agrumi…arancia e limone

Ho pensato di proporre questo risotto agli agrumi perché di solito sotto Natale tendo sempre a pensare a delle portate veloci, soprattutto per la vigilia che trascorro a casa dei miei genitori, quando tutti arrivano sempre lunghi e io mi ritrovo alle prese con la cucina destreggiandomi tra antipasti, primi e secondi...
Insomma più un piatto è semplice, meno tempo mi trattiene ai fornelli e più tempo passo a tavola a ridere e scherzare con la mia famiglia!
Detto ciò... quest'anno ho riscoperto il profumo degli agrumi, adesso è il periodo ideale per le arance, io ho optato per un mix di agrumi e il risultato è stato un piatto delicato, molto profumato, dai sapori intensi con un retrogusto sul finire leggermente acidulo... personalmente l'ho apprezzato e credo possa essere un poker d'assi se proposto per il pranzo natalizio! Farebbe la sua bella figura e stupirebbe tutti gli ospiti, ne sono sicura...

Detto questo vi lascio ai vostri pensieri perché sono convinta che come me qualcuno di voi starà già pensando ai vari menù delle feste :-) buon divertimento!

Read More »
Antipasto natalizio

Alberi di natale di sfoglia

Natale è alle porte e come ogni anno arrivano i nostri consigli per il pranzo di Natale!

Quello che vi proponiamo oggi è un antipasto semplice, gustoso e decisamente a tema!

Cosa vi serve? Pasta sfoglia, olive, pancetta e nient'altro! Fate solo attenzione a quando piegherete la sfoglia, partite con pieghe strette che diventeranno più larghe mano mano.

Per sevire i vostri alberelli potete o metterli in un vassoio sdraiati o utilizzare un cubetto di grana come base.

Siete pronti? Si?! allora andiamo a vedere la preparazione.

Read More »
gustoso e morbido

Filetto al vino rosso e scalogno

Il filetto di manzo è un taglio pregiato che viene ricavato dalla parte anteriore  del "muscolo grande psoas" che arriva fino alla vertebra lombare, vicino al rene. Essendo un muscolo che non viene quasi mai allenato nella vita dell'animale, resta particolarmente tenero ed estremamente gustoso.

Esistono parecchi modi per cucinare questo tipo di carne, quella che vi propongo oggi è una ricetta molto saporita nella quale il gusto deciso del vino rosso e dello scalogno scalogno si uniscono al profumo della salvia tritata.

La ricetta è molto semplice ma ci sono un paio di passaggi a cui dovete fare attenzione.

La cottura iniziale della carne deve essere rapida (3 minuti circa a lato) in modo che resti al suo interno ancora cruda, dopodiché lasciatela in caldo in attesa della cottura finale (io l'ho messa in forno a 80°).

Quando farete restringere il vino e l'aceto fatelo a fuoco dolce e unite la carne quando il liquido si sarà ridotto di quasi la metà.

La cottura della carne è ovviamente a proprio piacimento, io consiglio di gustarla al sangue in modo che resti morbida e gustosa.

N.B.: Se come me non amate la carne fredda, mettete il piatto sul quale servirete la carne in forno in modo che sia caldo quando lo porterete in tavola ed eviterà alla carne di raffreddarsi velocemente.

Read More »
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!