risultato finale
risultato finale

Risotto con funghi e salsiccia

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

mezz'ora

Tempo di funghi e tempo di risotti!

Quello che vi proponiamo oggi è un bel risotto un po' rustico dai sapori decisi.

I protagonisti di questo piatto saranno, come già detto, i funghi (io ho preso un vassoio di quelli già puliti e tagliati), la salsiccia, del buon taleggio, il prezzemolo  e del buon lambrusco grasparossa.

Ricordate sempre di soffriggere per bene lo scalogno, di tostare il riso per un paio di minuti in modo da creare quella pellicina che lo farà cuocere meglio, di aggiungere il brodo man mano in modo di arrivare a fine cottura con un riso abbastanza asciutto e pronto per la mantecatura.

Per la presentazione aiutatevi con un coppa pasta, spolverate con pepe e prezzemolo fresco...e il gioco è fatto.

Volete altre idee e curiosità? Ecco qui qualche altra ricetta sui risotti

Ingredienti

Ingredienti per quattro persone
  • 320 gr riso carnaroli
  • 170 gr funghi misti
  • 100 gr taleggio
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • qb prezzemolo
  • 1 lt brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • qb burro
  • 180 gr salsiccia

procedimento:

  • Scaldate un litro di brodo vegetale
  • Pulite e tagliate i funghi (io ho preso quelli già tagliati)
  • Lavate e tritate finemente il prezzemolo
  • Mettete il prezzemolo in padella a soffriggere con un filo di olio e uno spicchio di aglio
  • Aggiungete i funghi, aggiungete un mestolo di brodo e fare cuocere a fuoco medio per 15 minuti
  • In un’altra pentola mettete un filo di olio e soffriggete lo scalogno
  • Aggiungete la salsiccia divisa in pezzi piccoli
  • Una volta saltata per bene la salsiccia, unite il riso e fatelo tostare per 2/3 minuti
  • Sfumate con un bicchiere di vino rosso
  • Unite i funghi e iniziate la cotture del riso aggiungendo il brodo man mano che evapora
  • Quando il vostro  sarà cotto (15 minuti circa) aggiungete una noce di burro, il taleggio e mescolate bene
  • Lasciate riposare il riso in pentola chiusa per 5 minuti
  • Servite caldo con una spruzzatina di pepe e di prezzemolo fresco

About Tya

Amo le ricette gustose, veloci, semplici per l'uomo che non deve chiedere mai "cosa c'è per cena stasera" Tutti i miei articoli
  • il vecchietto

    Mia cara amica, solo per capire meglio il l’impronta di sapidità data dalla salsiccia, che poi ogni contrada condisce e miscela a modo suo: quanta ne consideri per il tuo risotto, hai omesso di indicarne la quantità?
    Sempre rimanendo alla salsiccia: parli di farla a pezzetti, io di solito la tolgo dal budello e la sbriciolo, cosa preferire la versione con una più uniforme distribuzione nell’insieme o quella più rustica con pezzi in evidenza?
    saporitamente, p-

    • aromifragolosi

      Ciao Vecchietto,
      grazie per la segnalazione, in efeftti mancava la salsiccia tra gli ingredienti 180gr, ora l’ho aggiunta.
      La salsiccia non l’ho sbriciolata completamente lasciando qualche pezzetto più grosso.
      Ho preferito dare al piatto una presentazione un poco più “rustica” perchè mi sembrava si abbinasse bene con il lambrusco che ho usato per bagnare il riso.

      • il vecchietto

        Grazie!
        In effetti immaginavo che un quantitativo giusto potesse essere di 150/200 g in quanto ingrediente fondamentale alla ricetta.
        Lasciarla quasi a tocchetti, come dici, la caratterizza dandole un senso di rustico, che ovviamente è più una scelta “estetica” che di gusto, e meglio si addice al lambrusco.
        golosamente ciao, p-

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!