risultato finale
risultato finale

Pesto di barbabietola

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

mezz'ora

Pesto di barbabietola...una scelta un po' inusuale!

So che queste ricette particolari non faranno breccia nel vostro cuore ma d'altronde sono fatta così, prima di fare una ricetta questa deve nascere nella mia testa, devo trovare il giusto equilibrio tra la foto, il piatto e il mio estro.
A volte mi vengono in mente due, tre, quattro ricette da realizzare, ma il tempo me ne concede solo una, le altre mi dico sempre che le farò la settimana dopo ma quando arriva il momento di prepararle ho già in testa altri piatti e altri abbinamenti e le idee si perdono nel tempo, fino a che ogni tanto la lampadina si riaccende e bisogna trovare il modo di cogliere quell'attimo! E settimana dopo settimana prendono forma... questa è una di quelle :-D

Ormai avrete capito che sono un'amante della barbabietola :-D e questo è un pesto che prediligo particolarmente.
Credo di essere rimasta affascinata dal suo colore, un amaranto intenso, che quando viene servito in tavola diventa subito protagonista. Questa ricetta è in cantiere da un po', ma non ho avuto modo di proporla prima. E' un condimento veloce da preparare, dal gusto unico e delicato, diverso dal solito e decisamente buono.

Il colore della rapa rossa donerà ai vostri primi piatti a base di pasta un aspetto delizioso e invitante.

Inoltre la barbabietola è ricca di sali minerali e vitamine, favorisce l'eliminazione delle tossine, è depurativa, aiuta la digestione, cura le anemie, le infezioni del sistema cerebrale, aiuta la produzione di globuli rossi...e ha tante altre proprietà!! E con tutte queste proprietà non può che entrare di prepotenza nella nostra alimentazione!

Se invece preferite qualcosa di più classico, potete provare il pesto alla genovese o il pesto con foglie di ravanello e rucola

Ingredienti

Ingredienti per sei persone
  • 300 gr di barbabietola
  • 50 gr di nocciole pulite
  • 50 gr di semi di zucca
  • 1 spicchio di aglio (se rosso molto meglio)
  • 120 gr di parmigiano grattugiato
  • 6 cucchiai di olio EVO
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 foglie di basilico fresco
  • qb sale
  • qb pepe nero

Procedimento:
per prima cosa preparate le barbabietole, io per comodità ho preso quelle già cotte al forno, che preferisco. Con l’aiuto di un coltello eliminate la buccia esterna, tagliatela a dadini e ponetela in una ciotola.
Unite uno spicchio di aglio pulito e sminuzzato, le nocciole, i semi di zucca e mescolate.
Passate il composto in un tritatutto, fino a sminuzzare quasi completamente tutti gli ingredienti, fatelo andare ad intermittenza in modo da riuscire a gestire meglio la situazione e tritare la barbabietola fino ad ottenere la giusta consistenza.
Unite il parmigiano grattugiato, il limone, l’olio EVO, una spolverata di sale e una macinata di pepe nero, mescolate il composto con l’aiuto di un cucchiaio e saggiatene il risultato…se sarà troppo corposo regolate la consistenza aggiungendo un filo di olio, ma senza esagerare in quanto in fase di cottura della pasta potrete ammorbidire il condimento aggiungendo un poco di acqua di cottura.
Terminate aggiungendo due/tre foglioline di basilico fresco tritato a coltello.
Potete sfruttare questo pesto per condire la pasta (in questo caso suggerisco di aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta al condimento, se no risulterà troppo asciutto, e per finire spolverate con del parmigiano fresco), o ancora da accompagnare ai formaggi o al pollo! A vostro piacimento.

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!