Monthly Archives: luglio 2016

risultato finale

Farinata di ceci

La farinata di ceci è un piatto povero fatto di ingredienti semplici. Si tratta di una torta salata molto sottile a base di acqua e farina di ceci, la preparazione classica di questa ricetta prevede la cottura nel forno a legna utilizzando una teglia di rame stagnato... ma stranamente in casa mi mancavano sia la teglia di rame che il forno a legna!! Strano!! :-o Si tratta di un piatto italiano tipico della Liguria, anche se viene preparato praticamente in tutta Italia e chiamato in modo diverso a seconda della provenienza...a Pisa è conosciuta come cecìna, a Livorno come torta di ceci, nel Basso Piemonte, provincia di Alessandria, è chiamata belécauda, e in Sardegna, soprattutto nella zona di Sassari, prende il nome di fainè. In merito alla sua "scoperta" la leggenda narra che la farinata come la conosciamo noi sia nata nel 1284, quando Genova sconfisse Pisa nella battaglia di Meloria. Le navi genovesi tornando dalla battaglia si trovarono nel bel mezzo di una tempesta ed alcuni dei barili che trasportavano, contenenti olio e farina di ceci, si rovesciarono bagnandosi con l'acqua di mare salata. Questo intruglio fu messo ad asciugare al sole ottenendo una specie di frittella e fu dato come pasto ai marinai stessi. Ovviamente la ricetta fu successivamente migliorata fino a renderla la specialità che oggi tutti conosciamo.

Read More »
risultato finale

Risotto alle ortiche

Recuperare le ortiche è stata l'impresa più ardua, neppure immaginate la fatica fatta a camminare tra i boschi alla ricerca delle piante più belle e delle foglie più giovani, quell'aria fresca che rinfresca il volto, il verde che illumina gli occhi, il cinguettio degli uccelli come musica di sottofondo, quei fastidiosi raggi di sole che filtrano tra le foglie....insomma davvero una dura impresa :-D eheheheh Una volta colte le cime delle ortiche nel periodo primaverile ho preferito essiccare le foglie in modo da non avere una scadenza a breve ma di poter decidere di preparare il risotto alle ortiche più avanti, con più tempo a disposizione. Mi rendo conto che questo risotto è abbastanza insolito, ci sono proposte più classiche da fare, ma il sapore e l'esperienza all'aperto ripagano appieno il tempo speso nella ricerca di questa, seppur un po' antipatica, pianta. Forse non tutti sanno che.... ...L'ortica è una pianta ricca di oligoelementi e ha proprietà rimineralizzanti, è considerata utile in caso di anemia e di carenza di ferro. ...Si consiglia di raccoglierla fresca in luoghi lontani da strade trafficate e inquinamento, indossando dei guanti. ...E' preferibile raccogliere le cime fresche di ortica prima della fioritura della pianta godendo al massimo del suo sapore. ...L'ortica perde le proprietà irritanti con la cottura.Un ottimo risotto che concilia salute, divertimento e buona cucina!

Read More »
pasta zucchine e salsiccia-12

Pasta con zucchine, salsiccia e stracchino

Estate, tempo di zucchine!

La zucchina è un ortaggio spesso sottovalutato, che può essere il vostro jolly in cucina.

La potete servire cruda, grigliata, fritta, al vapore o ripiena e, grazie al loro bassissimo apporto di grassi e calorie si presta si prestano anche per piatti leggeri tipici dell'estate.

Oggi ve la proponiamo come condimento per degli ottimi bucatini insieme alla salsiccia e allo stracchino, per un piatto non prettamente estivo ma decisamente gustoso che potrete sfoggiare durante il classico fresco acquazzone estivo.

Ricordatevi di lasciare la pasta un minuto indietro in modo che, quando la salterete in padella con il condimento, non scuocia.

Se amate sperimentare, potete aggiungere della menta tritata e dei pinoli per dare al piatto un profumo e un gusto particolare. 

Read More »
risotto gamberetti e pomodori (12 di 14)

Risotto gamberetti e pomodorini

L'Estate continua e con lei la voglia di piatti che profumino mare, di vacanze!

Il risotto con gamberetti e pomodorini, unisce il il sapore dolce dei pomodorini con quello estivo dei gamberetti fatti riposare nel prosecco.

Ricordate di pulire bene i gamberi, togliendo il carapace, la testa e l'intestino presente sulla pare esterna della schiena.

Come sempre non dimenticate i passaggi fondamentali del risotto; quindi fate dorare per bene lo scalogno per un soffritto che darà sapore al vostro piatto, date il tempo giusto alla tostatura del riso in modo che tenga la cottura alla perfezione, dosate il brodo durante la cottura in modo che alla fine non resti troppo brodoso e la mantecatura finale gli dia la morbidezza giusta.

Se volete sperimentare, tritate finemente qualche foglia di menta e aggiungete il trito durante la mantecatura, darà al vostro riso un profumo particolarmente vacanziero.

Ami il risotto? ecco qui altre idee direttamente dalla nostra cucina?

Read More »
risultato finale

Insalata russa

E' davvero molto difficile stabilire l'origine dell'insalata russa, curiosando su internet l'ipotesi più probabile è che sia stata creata da Lucien Olivier, cuoco francese di origine belga, nelle cucine di un prestigioso ristorante di Mosca, l'insalata russa era il piatto simbolo del locale seppur preparata con ingredienti assai diversi da quelli di oggi, come ad esempio la  lingua, il prosciutto, il tartufo e il caviale...anche se pure in questo caso ci sono fonti contrastanti... Esistono molte varianti di questo piatto, secondo gusti e regioni ma principalmente viene preparato con verdure miste e maionese, può essere servita come contorno o piatto freddo, è una ricetta che viene proposta più frequentemente durante le festività natalizie, io personalmente la mangio in qualsiasi periodo dell'anno, è facile e veloce...è quel classico piatto di cui mangi un cucchiaino dopo l'altro senza accorgertene! Questa che vi propongo è una ricetta davvero basic... alcuni la gustano con l'aggiunta di cetriolini, altri prediligono il tonno, io preferisco una versione più semplice, spero gradirete!

Read More »
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!