risultato finale
risultato finale

Costolette di agnello impanate e cotte al forno

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un' ora

Premetto che sono contro l'agnello a Pasqua, ma le circostanze mi hanno portato ad averlo in casa e l'idea di buttarlo non mi piaceva...dato che sono anche contro gli sprechi alimentari! Quindi ho deciso di fare comunque una ricetta per Pasqua e di preparare le costolette di agnello impanate e cotte al forno... Ci sono tantissime cose che si possono cucinare per questa occasione, anche seguendo la tradizione e sono sicura che sarebbe comunque una Pasqua coi fiocchi, anche senza agnello, l'importante è che ci siano la compagnia, gli amici, i parenti e tutte quelle persone a cui si vuole bene! :-p Mio malgrado devo ammettere che questa ricetta è venuta molto bene, forse ho calcato un po' troppo con la panatura ma il risultato è stato sublime, la polpa della carne è rimasta bella morbida, la cottura era leggermente avanti ma non ha compromesso la tenerezza della carne, la panatura era bella croccante e il tutto nell'insieme aveva un sapore delicato e allo stesso tempo molto appetitoso. Quindi... se proprio proprio proprio vi dovesse capitare, causa imprevisti, di trovarvi un carré d'agnello in casa... ricordatevi di questa ricetta! In caso contrario guardate tutte le altre :-D heheheheheh BUONA PASQUA A TUTTI da AROMI FRAGOLOSI

Ingredienti

Ingredienti per due persone
  • 400 gr di carrè di agnello (8 costolette)
  • 2 uova fresche
  • 2 cucchiai di latte fresco
  • 6 fette di pancarrè
  • 2 rametti di rosmarino
  • 20 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • qb farina tipo 00
  • qb olio extravergine di oliva (circa 3 cucchiai)
  • qb sale
  • qb pepe

Procedimento:
per prima cosa preparate le costolette di agnello, pulite la carne dal grasso in eccesso, dividete le costolette, rifilate bene le ossa ove necessario e mettetele da parte.
Tritate con il minipimer il pancarrè e mettetelo in una ciotola. Lavate, asciugate e tritate finemente le foglie di rosmarino e unitele al pancarrè…aggiungete infine il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e una macinata di pepe e per finire un po’ di olio extravergine di oliva a filo mescolando il composto. Questo permetterà di avere una miglior distribuzione dell’olio in tutta la panatura.
In una ciotolina a parte versate l’uovo, il latte, un pizzico di sale e di pepe e con l’aiuto di una frusta sbattete bene l’uovo. In un’altra ciotolina invece mettete la farina.
Accendete il forno a 190° e prendete una teglia abbastanza capiente per tutte le 8 costolette e rivestitela con carta da forno.
Prendete le singole costolette di agnello e passatele prima nella farina, poi nell’uovo e per finire nel pancarrè tritato, lasciando pulita la parte di osso e ponetele nella teglia. Ripetete l’operazione fino a impanare tutta la carne.
Versate un filo di olio sulle costolette e infornate per 15 minuti, poi girate la carne, mettete ancora un filo di olio e proseguite la cottura per altri 15 minuti. Per finire fategli fare un paio di minuti per lato di grill in modo da esaltare la croccantezza della panatura. Servite caldo accompagnato da un po’ di insalata!

 

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
  • Mario L.

    costolette di agnello?Ma non vi vergognate a mangiare gli agnelli?Sgozzati e uccisi per il piacere vostro?Costolette di agnello impanate…

    • aromifragolosi

      Ciao Mario, sono punti di vista…evidentemente tu non mangi carne.

  • francesco

    chi fa questa ricetta e si mangia l’ agnello è un cannibale !

    • aromifragolosi

      Ciao Francesco, in realtà chi mangia agnello, piuttosto che maiale o pesce è semplicemente un carnivoro.

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!