risultato finale
risultato finale

Trippa alla milanese o buseca

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

due ore

Trippiamo??? Sempre per stare in tema di ricette classiche, oggi abbiamo deciso di proporvi la trippa alla milanese…le ricette variano leggermente, alcuni aggiungono i chiodi di garofano altri le patate, noi abbiamo deciso di proporla in versione "light" sfruttando i fagioli per addensare il brodo, ma per chi lo desiderasse è sufficiente aggiungere una patata tagliata a dadini assieme alle carote e al sedano tagliati a listarelle. Io la trippa non l'avevo mai assaggiata, il sapore per quanto mi riguarda è troppo forte, ma volevo provarla, quindi mi sono rimboccata le maniche e l'ho preparata…il risultato è stato più delicato di quanto pensassi e il sapore forte è stato un po' camuffato grazie alla spolverata finale del formaggio grana… Di sicuro non figurerà nella top ten dei piatti che preferisco ma sono comunque rimasta soddisfatta dal risultato finale! Voi che ne dite?

Ingredienti

Ingredienti per due persone
  • 300 gr di trippa (misto di foiolo e omaso)
  • 50 gr di pancetta
  • qb soffritto misto di cipolla, carote e sedano
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 carota di media grandezza
  • 1 gambo di sedano di media grandezza
  • 60 gr di fagioli bianchi di Spagna (o borlotti)
  • 4 foglie di salvia belle grosse
  • qb brodo di carne
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro
  • qb grana padano grattugiato

Procedimento:
la sera prima di fare la trippa, se necessario, mettete a mollo i fagioli secchi in abbondante acqua e lasciateli immersi tutta notte in modo che si gonfino per bene (alcuni usano i borlotti, noi abbiamo usato i fagioli bianchi di Spagna dato che li avevamo già in casa). Detto ciò iniziamo con la ricetta :D
Lavate e pulite la cipolla, la carota e il sedano per il soffritto iniziale e tritateli finemente.
In un pentola versate l’olio e il trito per il soffritto, fate dorare a fuoco dolce, nel frattempo tagliate a striscioline anche la pancetta e la salvia e aggiungete il tutto al soffritto iniziale, fate rosolare per qualche minuto sempre a fuoco dolce, giusto il tempo di lavare per bene la trippa sotto acqua corrente e tagliarla a fettine se necessario.
Versate la trippa nella padella, mescolate bene e proseguite la cottura per circa 10 minuti.
Nel frattempo pulite e tagliate a strisce sottili una carota e un gambo di sedano, come mostrato nelle foto, e mettete da parte.
Trascorsi i 10 minuti aggiungete il brodo di carne fino a coprire la trippa, fate cuocere per 5 minuti e unite la metà dei fagioli con la buccia in modo che restino interi, e l’altra metà senza buccia in quanto durante la cottura si sfalderanno e addenseranno il tutto (faccio questo per evitare l’aggiunta delle patate ottenendo così una pietanza più leggera ma comunque leggermente densa). Aggiungete successivamente anche le listarelle di carote e sedano.
Proseguite la cottura per circa un’ora e mezza, a pentola coperta e aggiungendo se necessario poco brodo per volta.
Quando mancheranno circa 30 minuti alla fine della cottura unite un paio di cucchiai di passata di pomodoro, mescolate bene e terminate la preparazione.
Servite la trippa calda, accompagnata da una spolverata di grana grattugiato.

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!