ossobuco
ossobuco

Ossibuchi alla milanese

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un'ora e mezza

Chi non conosce gli ossibuchi alla milanese alzi la mano?!?!?!? E come si fa a non conoscerli??

L'ossobuco non è altro che lo stinco del vitello tagliato, dove attorno rimane attaccata la polpa del muscolo…per la scelta vi consiglio di affidarvi al vostro macellaio di fiducia, il quale saprà consigliarvi sul pezzo di carne da prendere, evitando quelli che rimangono più "nervosi" e prediligendo quelli più teneri!

Come dice il nome stesso questa è una ricetta tipica di Milano, ma a quanto mi è stato detto viene preparata anche nel resto d'Italia, ma varia leggermente a seconda delle regioni….io ho cercato di restare il più fedele possibile alle tradizioni.

L'usanza vuole che questa pietanza venga accompagnata con del risotto allo zafferano, con della polenta o anche con del puré di patate…

Nelle foto finali potrete trovare entrambi gli accostamenti che abbiamo voluto testare, il primo senza aggiunta di gremolada e accompagnato dal puré di patate, il secondo nella ricetta tradizionale con la gremolada e il risotto alla milanese!

Buon divertimento

Ingredienti

Ingredienti per quattro persone
  • 4 ossibuchi da 250 gr l'uno circa
  • 1 cipolla bianca
  • 1/2 lt di brodo circa
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 50 gr di burro
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • qb farina tipo '00
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 limone
  • 1 spicchio d'aglio
  • qb pepe

Procedimento:
prendete una cipolla, pulitela e ricavatene un trito sottile.
In una padella abbastanza capiente versate l’olio e il burro, unite la cipolla tritata finemente e fatela appassire a fuoco dolce.
Prendete poi gli ossibuchi, incidete la membrana intorno alla carne con un coltello (per non farli arricciare) poi infarinateli per bene, metteteli in padella assieme alla cipolla e fateli dorare da entrambi i lati.
Aggiungete successivamente un bicchiere di vino bianco e fatelo restringere sempre a fuoco dolce, spolverate con un pizzico di pepe macinato e proseguite la cottura a padella coperta, aggiungendo il brodo poco per volta (ci vorrà circa un’oretta) e rigirando di tanto in tanto la carne.
Nel frattempo preparate la gremolada….tritate quindi il prezzemolo precedentemente lavato e asciugato, unite la buccia grattugiata di mezzo limone e uno spicchio di aglio tritato…quando gli ossibuchi saranno pronti aggiungete la gremolada e proseguite la cottura per altri 5 minuti.
Se come me non siete amanti del prezzemolo potete gustare gli ossibuchi anche senza la gremolada, di certo la ricetta non sarà quella classica alla milanese, ma il risultato è comunque degno di nota :-D …nonna insegna!
Noi abbiamo pensato bene di servire gli ossibuchi con del risotto allo zafferano come vuole la tradizione…spero gradirete!

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!