Risultato finale
Risultato finale

Seppie in nero alla veneziana

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un' ora

Ciao amici-ici
eccoci qui…puntuali…da non credere!!!!!
Oggi vi proponiamo le seppie in nero alla veneziana….direttamente dalla tradizione dei miei nonni, vi porto in tavola un pezzo delle mie radici…detto così non è molto invitante lo so, ma vedrete che la ricetta sarà molto più appetitosa.
Il piatto ha un aspetto insolito e decisamente ingannevole, al contrario del suo sapore che risulta essere saporito e prelibato. Di solito viene servito accompagnato con della polenta classica…la morte sua, con tanto di scarpetta a seguito!
Con questa portata avevamo aderito anche ad una raccolta di ricette del Cucchiaio d'Argento, in lingua inglese, al fine di far conoscere la tradizione e la cultura della cucina italiana all'estero. E' stata un'esperienza breve ma interessante a cui abbiamo partecipato volentieri.
Questa è la ricetta di mia nonna, ma come sempre, nonostante l'impegno, l'attenzione e l'amore prestato nell'esecuzione di questi semplici passaggi, arrivati alla fine sembra sempre che manchi l'ingrediente speciale…"buone eh…ma quelle di nonna ……….."
Forse gli anni e l'esperienza sono gli ingredienti mancanti :D noi nel frattempo andiamo avanti, almeno l'amore e la passione ci sono!!!
Voi che ne dite???

Ingredienti

Ingredienti per quattro persone
  • 1 cipolla bianca di medie dimensioni
  • 1,6 kg di seppie fresche da pulire (4 seppie)
  • 10 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 8 cucchiai di olio EVO
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • qb sale

Procedimento:
iniziate col pulire le seppie…si proprio quel lavoro sgradevole che state immaginando :D
Dovete eliminare la pellicina che le riveste, l’osso interno, gli occhi e il becco, mi raccomando fate attenzione a non buttare via i sacchetti che contengono il nero (sono sacche piccole e lucide). Una volta pulite le seppie lavatele bene in acqua e tagliatele a listarelle come mostrato nelle foto!
Pulite e tagliate a rondelle una cipolla, fatela rosolare in una padella abbastanza capiente con l’olio e l’aglio…una volta dorata aggiungete le seppie pulite e fatele cuocere a fuoco dolce per circa 5 minuti.
Aggiungete successivamente il vino bianco e fate sfumare leggermente, unite l’inchiostro contenuto all’interno delle sacche (aiutatevi con un coltello e un cucchiaio per farlo defluire, e mi raccomando l’involucro della sacca non va utilizzato ma va eliminato). Mescolate bene in modo che il nero si distribuisca su tutte le seppie.
Unite la passata di pomodoro e procedete a fuoco dolce la cottura per altri 20 minuti. Una volta terminata regolate di sale e lasciate riposare per qualche minuto prima di servire, accompagnando la pietanza con della polenta.

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!