Aggiungiamo pepe timo e la raspadura
Aggiungiamo pepe timo e la raspadura

Risotto alla camomilla e raspadura

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

mezz'ora

Ogni mattina mi faccio delle belle passeggiate con Arturo, il mio cane, che si trova a casa dei miei genitori… lo porto a scorrazzare nel campo di fronte a casa, dove fino a poco tempo fa si poteva godere di uno spettacolo sublime, una distesa di papaveri e una miriade di fiori di camomilla,uno spettacolo rilassante per gli occhi e per la mente…o forse erano i fumi della camomilla che mi assalivano???

Sta di fatto che ieri pomeriggio, nel delirio lavorativo quotidiano, la mia mente ha pensato bene di andare a fare un giro in quei campi, per distendersi un po'e, mentre svolazzava da un fiore all'altro si è scontrata con una ricetta!

"ma tutti questi fiori di camomilla li vogliamo mangiare o no???"

…risucchiata subito sul posto di lavoro da questo pensiero, ho scritto subito a Mattia per stuzzicare un po' anche la sua fantasia e trovare un abbinamento appropriato per sfruttare questa idea partorita tra i campi.

Dato che nel frigorifero verso fine settimana abbiamo sempre il vuoto cosmico, abbiamo deciso di fare la ricetta in serata, eravamo un po' titubanti sul sapore che la camomilla avrebbe dato al risotto, non avendolo mai provato, siamo andati un po' a tentoni e abbiamo deciso di abbinare un formaggio che non risultasse troppo forte di sapore, e la raspatura si è rivelata essere un'ottima scelta!

Dopo di questa non posso far altro che augurarvi un week end …rilassante!

Ingredienti

Ingredienti per due persone
  • 180 gr di riso arborio
  • 1/2 cipolla bianca
  • 20 gr di formaggio raspadura
  • 1 lt di acqua
  • 5 cucchiai di camomilla essiccata
  • 1 bicchiere di vino bianco temperatura ambiente
  • 1/2 dado vegetale
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 1 bustina di zafferano in polvere
  • qb foglie di timo fresco
  • 10 gr di burro

Procedimento:
per prima cosa portate ad ebollizione in un pentolino 1 litro di acqua, una volta che sarà caldo versateci dentro i fiori di camomilla essiccata e lasciateli in infusione per 10 minuti, trascorso questo tempo setacciate la camomilla con un colino e rimettetela sul fuoco a fiamma bassa.

Nel frattempo iniziate a preparare il riso…. pulite la cipolla bianca e tagliatela a rondelle poi fatela imbiondire in un tegame (dai bordi un po’ alti) con l’olio evo per un paio di minuti, aggiungete il riso e fatelo tostare per 3/4 minuti, infine sfumate con il vino bianco e lasciate riposare per altri 4 minuti a pentola coperta.

Proseguite la cottura del riso con la camomilla precedentemente preparata e filtrata, aggiungendone poco per volta (per circa 15/20 minuti).

Una volta che il riso sarà pronto unite lo zafferano disciolto in un po’ di camomilla calda, il dado vegetale spezzettato e mescolate bene.

Unite infine la raspadura e mantecate il riso con il burro…la raspadura toglierà il sapore amarognolo della camomilla, rendendo la pietanza più delicata! Servite il riso spolverando con qualche fogliolina di timo e qualche fiore essiccato di camomilla.

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
  • Emilio Macchi Alfieri

    Ma certo! E perchè no? E magari anche con del tè, o del curry? Ma andate a nascondervi…

  • Emilio Macchi Alfieri

    Ma certo! e perchè no? Magari anche con del tè e farina di melanzane…

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!