risotto al nero di seppia: pronto da gustare
risotto al nero di seppia: pronto da gustare

Risotto al nero di seppia

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un' ora

E alla fine ce l'ho fatta…non so da quanto tempo non mi facevo un bel risotto al nero di seppia! Anni?? Molto probabile! Fortuna che avevo in squadra mio padre, una capricorno degno di nota, che appena ha sentito la mia proposta si è schierato in prima fila appoggiandomi in tutto e per tutto…
Mia mamma non ha potuto far altro che prender nota e segnare in agenda! Il dado era tratto.
Quindi lista della spesa alla mano, ho pensato bene di mandare loro a fare i dovuti acquisti, farsi coccolare ogni tanto ha i suoi pro, soprattutto quando hai un blog di cucina e soprattutto quando a viziarti sono proprio i tuoi genitori! E io mi sento così tanto "la loro bambina" :D ehehehe
L'occasione cadeva a pennello per accompagnare il risotto con "le seppie in nero alla veneziana", un bomba di bontà…ma per questa ricetta dovrete aspettare la prossima settimana! Siate fiduciosi che non vi deluderà.
Spero che apprezzerete questo primo, è una delle tante varianti, di sicuro non sarà quella giusta, ma il risultato è buono! Garantisco!

 

Ingredienti

Ingredienti per quattro persone
  • 1/2 cipolla bianca
  • 2 sacche di nero di seppia
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 30 gr circa di burro
  • qb olio evo
  • qb sale
  • qb pepe
  • qb brodo vegetale (o fumetto)
  • 2 seppie da pulire (700 gr circa)
  • 350 gr di riso carnaroli

Procedimento:
la prima cosa da fare è pulire le seppie (quelle già pronte non vanno bene perché non hanno le sacche col nero, a meno che voi non vogliate usare il nero che vendono al super) quindi armatevi di pazienza perché la pulizia è un po’ lunga…dovete eliminare prima la pellicina che le riveste, poi dovete togliere l’osso interno, le interiora, gli occhi e il becco da dove viene rilasciato l’inchiostro… mi raccomando tenete da parte i sacchettini che contengono il nero, sono quelli leggermente lucidi e perlati.
Una volta pulite le seppie lavatele bene sotto l’acqua e tagliatele a listarelle.
In un pentolino abbastanza capiente mettete a scaldare il brodo vegetale (se avete il fumetto ancora meglio) che servirà per la cottura del riso.
Quindi passate alla preparazione del risotto…solito iter :D  fate un soffritto con mezza cipolla spelata e tagliata a rondelle, appena questa sarà dorata aggiungete il riso e fatelo tostare per 3 minuti, sfumate con il vino bianco e procedete la cottura per altri 10 minuti aggiungendo il brodo poco alla volta e mescolando di tanto in tanto!
Unite le seppie tagliate, girate bene il tutto e aggiungete il nero di seppia contenuto nelle sacche e sciolto in un mestolo di brodo (eheheheh per questo passaggio buon divertimento, io ho fatto i numeri per bucare il sacchetto e far uscire bene tutto l’inchiostro!!!)
Proseguite la cottura del riso per altri 10 minuti circa, aggiungendo poco brodo per volta e appena pronto mantecate con due noci  di burro.
A fine cottura regolate di sale e pepe e servite se volete con una spolverata di prezzemolo (che a me non piace quindi ho evitato!)

Premetto subito che se volete delle seppie più saporite potete anche farle cuocere nel soffritto di cipolla prima di unire il riso, mia mamma le ha sempre aggiunte dopo quindi per abitudine seguo questo procedimento, alcuni mettono anche 1 o 2 cucchiai di passata di pomodoro,  in tutti i casi il risultato è sempre lodevole e degno di nota! Sbizzarritevi :D

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!