mini strudel verza e speck: Risultato finale
mini strudel verza e speck: Risultato finale

Mini strudel di verza e speck

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un' ora

Questo è proprio un Marzo pazzerello!
Stiamo apportando un sacco di modifiche al blog, vogliamo dare una rinfrescata alla configurazione del sito, raggruppando più concetti nella home page per rendere i contenuti più immediati e accessibili…lavoro che richiede molto tempo e impegno!
Ma…non possiamo certo mancare al nostro appuntamento settimanale, quindi mettetevi comodi che la ricetta di oggi verrà trasmessa con puntualità :D
Fosse per me in questo periodo mi ingolferei di dolci a tutto spiano e di ogni tipo, peccato che da lunedì la dieta sia rientrata a far parte dei miei incubi peggiori, quindi le ricette vengono preparate rigorosamente di domenica, giornata off e dedicata ai miei capricci, il primo dei quali è stato appagato con questa ricetta.
Non so perché ma la verza non rientra a far parte di quelle verdure che sono solita comprare, nonostante le sue foglie catturino sempre la mia attenzione sul banco del supermercato, non le preparo spesso…e se ci penso la questione è ancora più assurda visto che mi piacciono un sacco…è un po' lo stesso discorso fatto con i broccoli…fino ai 23 anni non li ho mangiati perché ero convinta che non mi piacessero…poi ho deciso di assaggiarli e booooom è scoccato l'amore! Ahahahah non sono mica tutta regolare! Comunque …sabato ho sfatato questa fissa della verza e ho deciso di provare a fare una ricetta, che più di un capriccio si è rivelata una "sfida"…ma questi mini strudel si sono (decisamente) lasciati mangiare!
Da me e dagli amici che uso sempre come cavie :D deliziosi hanno detto…magari non erano proprio sublimi, ma sul vassoio non sono rimasti avanzi…e questa è già una cosa buona!!
Bene…ora aspettiamo domenica e pensiamo a qualche altra idea sfiziosa per placare la mia insana fame…e nel frattempo auguro a tutti un fragoroso week end!

Ingredienti

Ingredienti per quattro persone
  • 340 gr di verza (mezza verza non troppo grossa)
  • 3 fette di speck tagliate un pò spesse (3 mm circa)
  • qb olio evo
  • qb sale
  • 1 uovo
  • 1 scalogno
  • 100 gr di Emmental
  • qb pepe
  • 1 noce di burro
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

Procedimento:
per prima cosa pulite la verza eliminando la base centrale che rimane più dura e successivamente tagliate le foglie a listarelle sottili. Prendete ora un  scalogno, eliminate il primo strato, e affettate a rondelle il resto.
Fate rosolare lo scalogno in una padella con 3 cucchiai di olio evo, unite la verza tagliata, aggiungete un bicchiere di acqua tiepida e procedete la cottura per 30/40 minuti circa a fuoco dolce mescolando di tanto in tanto e aggiungendo poca acqua calda alla volta fino a terminare la cottura.
Mentre la verza cuoce tagliate lo speck a julienne e grattugiate l’emmental e metteteli da parte.
Appena la verza si sarà ammorbidita e l’acqua completamente evaporata, aggiustate con sale e pepe, unite la noce di burro, girate bene il composto e lasciate intiepidire.
Stendete la pasta sfoglia e tagliatela in quattro rettangoli uguali (a metà per la lunghezza e a metà per la larghezza), unite lo speck e 2/3 dell’emmental alla verza, mescolate bene gli ingredienti, poi prendete un po’ del vostro condimento e disponetelo sulla pasta sfoglia, spolverate la superficie con un poco di emmental rimasto e per finire chiudete lo strudel prima dal lato lungo e successivamente sui lati corti, ripetete l’operazione con gli altri 3 lembi di sfoglia.
Con un coltello a lama liscia fate 3 incisioni in diagonale sulla superficie di ciascun strudel, prendete ora il tuorlo di un uovo, aggiungete 2 cucchiai di acqua fredda, mescolate bene e con l’aiuto di un pennello passatelo sulla superficie dello strudel. Fate cuocere in forno preriscaldata a 180° per 20 minuti (io ho girato la teglia a metà cottura in modo da far dorare bene entrambi i lati). Sfornate e gustate tiepido!
Una volta cotti potete anche decidere di sfruttarli come finger food tagliandoli in 4 fette in diagonale!

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!