chiacchiere di carnevale: pronte per la merenda
chiacchiere di carnevale: pronte per la merenda

Chiacchiere di carnevale

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un'ora e mezza

Chiacchiere come se piovesse!!!! Carnevale si avvicina e noi non potevamo mancare all'appello…l'anno passato avevamo provato a fare dei tortelli mentre quest'anno ci siamo cimentati con le chiacchiere, una ricetta semplicissima ma di una bontà devastante :D
Abbiamo deciso di proporre una versione light, senza aggiunta di burro, zucchero, sale e lievito nell'impasto, ma il risultato è decisamente degno di nota. Le chiacchiere sono rimaste leggerissime, friabili e per nulla stucchevoli…e nonostante siano state cotte nell'olio e non al forno, non sono rimaste unte! Davvero molto buone…come sempre ci abbiamo dato dentro con i quantitativi e ne abbiamo preparate per un esercito :D abbiamo sfamato mamma e papà, la sorella con relativa famiglia …un po' le abbiamo tenute per noi, qualcuna offerta ai vicini e per finire un vassoio è planato diretto in ufficio dai colleghi che hanno apprezzato e ringraziato!
Dicono sempre che non porto mai niente da assaggiare, quindi l'occasione cadeva a pennello.
Spero che qualcuno di voi si cimenterà in questa prova…in tal caso mi raccomando, mandateci tante belle foto direttamente sulla pagina facebook che a noi fanno sempre molto piacere!

Ingredienti

Ingredienti per dieci persone
  • 2 cucchiai di grappa al limone o di sambuca
  • 4 uova temperatura ambiente
  • 500 gr di farina tipo 00
  • qb zucchero a velo
  • qb olio di semi

Procedimento:
versate la farina sul vostro piano di lavoro, fate la classica fontana e ponete al centro le uova e la grappa al limone,  lavorate il composto fino ad ottenere una pasta asciutta, omogenea e compatta (se avete l’impastatrice mooooolto meglio).
Con l’aiuto del tirapasta iniziate a lavorare il vostro composto un pezzo alla volta…
Affinchè la pasta risulti bella liscia e uniforme è importante passarla più volte nella macchina e scendere di livello pian piano, fino ad arrivare all’ultimo livello, quello più sottile, che occorre a noi!
Le nostre uova erano grandi e la pasta alla fine è risultata leggermente umida, quindi prima di passarla in macchina, al penultimo livello, abbiamo dato una spolverata leggerissima di farina da ambo i lati evitando così di farla attaccare ai rulli!
Detto ciò, una volta ottenuta la striscia di pasta, tagliatela a pezzi ricavando dei rettangoli e mettetela da parte ad asciugare (mi raccomando mantenete un ordine in modo che in fase di cottura inizierete dalle prime chiacchiere stese e terminerete con le ultime)
Ripetete il procedimento fino a terminare la pasta.
Ora in una pentola abbastanza capiente (24 cm di diametro circa) versate abbondante olio, fatelo scaldare per bene e iniziate a cuocere le chiacchiere una alla volta.
Appena inizieranno a dorare tiratele fuori e ponetele su un vassoio con della carta assorbente, spolverate con zucchero a velo…e…e…e….io le ho già assaggiate, non so voi!!!! :D

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!