panna cotta: da gustare nel bicchiere
panna cotta: da gustare nel bicchiere

Panna cotta…. che delizia!

E anche questo ponte è andato..  giovedì giornata spettacolare al lago... Le opzioni erano varie (Camogli, Città alta a Bergamo, Arona) poi alla fine abbiamo votato per Como, assieme a Laucy e a Chiara e al piccolo Bu. Ci voleva una bella gita fuoriporta, peccato la pessima scelta delle scarpe...quelle che sai già da prima che ti faranno male ma che nella fretta ti sembrano le uniche papabili :) col risultato che a fine giornata mi sono trovata con un gran mal di piedi!Ma a parte questo simpatico dettaglio, con una giornata di sole come quela di ieri non potevamo fare di meglio! Abbiamo pranzato in una deliziosa locanda dove ci hanno proposto un menù sfizioso, assai impegnativo, ma decisamente molto buono, con portate abbondanti e ad un prezzo più che onesto, peccato che a distanza di due ore mi sentivo ancora strapiena!
La gita è stata allietata dalla presenza di un dolcissimo bulldog francese, il piccolo Bu, un patatino di quasi 9 mesi che sprizza allegria e curiosità da tutti i peli e che, a guadarlo, ricorda tanto Stitch...un vero amore! E' stata la sua prima intera giornata a passeggio, con quel nasino che captava ininterrottamente l'odore di tutto e tutti...fino a quando tornati alla macchina, tra i piedi della sua mammozza, è definitivamente svenuto :)
Insomma una bella giornata da rifare quanto prima...
Detto ciò avevo piacere di condividere con voi questa parentesi festiva, prima di riproporvi questa classica ricetta che son sicura apprezzerete...niente a che vedere con la panna cotta pronta...questa è davvero una bomba di bontà! Che aspettate???

Ingredienti

Ingredienti per sei persone
  • 3 gr di colla di pesce (1 foglio e mezzo)
  • 1 baccello di vaniglia
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 250 ml di panna fresca (quella da montare)

Procedimento:
per prima cosa mttete i fogli di gelatina a mollo in poca acqua fredda per una decina di minuti. Mentre questi si ammorbidiscono, mettete la panna in un pentolino assieme al baccello di vaniglia precedentemente inciso sul lato lungo e unite lo zucchero a velo setacciato, quindi fate scaldare il tutto mescolando di continuo ma senza portare ad ebollizione.
Aggiungete successivamente la gelatina strizzata e fatela sciogliere completamente sempre continuando a mescolare.
Recuperate gli stampini, bagnate i bordi interni con dell’acqua o in alternativa con un poco di rhum, quindi riempiteli con la panna preparata e filtrata.
Mettete la panna in frigorifero per almeno 6 ore prima di servire (noi di solito la lasciamo per l’intera notte)
Se la panna fatica a staccarsi dallo stampino mettete lo stesso a mollo in acqua calda in modo da facilitare lo staccamento dalle pareti.
Potete gustarla semplice, con miele, marmellata o carmello…ma il risultato è delizioso! Un dolce semplice e veloce per le vostre cena

About Tya

Amo le ricette gustose, veloci, semplici per l'uomo che non deve chiedere mai "cosa c'è per cena stasera" Tutti i miei articoli
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!