ravioli ricotta spinaci ed erbe aromatiche: risultato finale
Risultato finale

Ravioli freschi con ripieno di ricotta, spinaci ed erbe aromatiche

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

due ore e mezza

Dopo questa lunga assenza, che spero ci perdonerete, torniamo a farvi visita con una ricetta un pò lunga da preparare ma deliziosamente buona, ideale come prima portata per il vostro PRANZO DI NATALE! Questo fine settimana vi proponiamo dei ravioli con ripieno di ricotta, spinaci ed erbe aromatiche.

Anche questa volta si è trattato di un esperimento, non sapevamo bene quale sarebbe stato il sapore finale, ma i profumi dei vari ingredienti si sposavano bene insieme...il risultato è stato un raviolo dal gusto molto delicato, i sapori delle erbe si sentivano tutti distintamente  e la noce moscata ha dato il tocco finale al ripieno. Noi abbiamo condito il tutto con burro fuso e salvia, in quanto l'insieme di aromi era già abbastanza importante di suo, ma credo che anche del sugo classico al basilico sia adatto... spero siano di vostro gradimento!

Ingredienti

Ingredienti per sei persone
  • 200 gr di spinaci freschi
  • 500 gr di ricotta vaccina (più asciutta è, meglio è)
  • 1 cucchiaino di maggiorana
  • 1 cucchiaino di origano
  • 1 cucchiaino di rosmarino
  • 1 cucchiaino di timo
  • 10 figlie di salvia
  • 50 gr di pinoli
  • 50 gr di mandorle
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • qb sale
  • qb pepe
  • 2 cucchiai di olio evo

Procedimento:
pulite gli spinaci, lavateli e metteteli a bollire in una pentola con poca acqua salata, fateli cuocere per 10/15 minuti, poi scolateli e lasciateli raffreddare.
Nel frattempo su un piano di legno setacciate la farina, formate la vostra fontana, mettete un pizzico di sale (se preferite potete anche evitarlo) e versate al centro le vostre uova. Iniziate a lavorare la pasta con le mani per circa 15/20 minuti, sbattendola di tanto in tanto sul vostro pianale di legno…continuate a lavorarla fino ad ottenere un composto asciutto e bello elastico.
Io avevo a disposizione l’impastatrice…quindi il lavoro iniziale è stato molto più semplice…in 3 minuti l’impasto era grossolanamente amalgamato, ma nonostante questo abbiamo dovuto lavorare la pasta con le mani per una decina di minuti…
Ora rivestite la pasta con della pellicola trasparente o avvolgetela in un panno leggermente umido e fatela riposare  per mezz’ora.
Durante questo lasso di tempo spostiamoci a preparare il ripieno.
Strizzate molto bene gli spinaci e metteteli in una ciotola assieme alla ricotta, ai pinoli, alle mandorle, alle erbe aromatiche, alla noce moscata e per finire a due cucchiai di olio evo e ad una spolverata di pepe! Iniziate a mescolare il tutto con un mestolo di legno e successivamente passateli a mixer in modo da ottenere un composto più denso e ben amalgamato.
Ora stendete la pasta sul piano con il mattarello o in alternativa tiratela con la macchina  per la pasta. Potete seguire due modalità di preparazione…
Prima modalità:
stendete la pasta col mattarello fino ad ottenere una sfoglia molto sottile larga 10 cm circa, ponete un poco di ripieno a distanza standard di 3 cm  circa l’uno dall’altro fino coprire l’intera sfoglia, ora ponete sopra un’altra sfoglia della stessa dimensione, andate a pigiare bene la sfoglia intorno al composto e successivamente ritagliate i singoli ravioli.
Seconda modalità:
questa è quella usata da noi… stendete la pasta fino al livello minimo usando la macchina per la pasta, ritagliate dalla sfoglia i singoli cerchietti di pasta del diametro di circa 5/6 cm, mettete al centro di ciascun cerchietto un poco di ripieno, spennellate i bordi con un poco di tuorlo, chiudeteli su se stessi, premendo bene sul bordo onde evitare che in fase di cottura il ripieno fuoriesca!
Se volete potete anche congelarli, la pasta può restare in frizer per un mesetto senza guastarsi…se invece volete consumarla subito potete cuocerla in acqua salata e condirla con un filo di burro e salvia… per godere appieno degli aromi del vostro ripieno!
Buon divertimento

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!