Vellutata di topinambur: topinambur
Topinambur

Vellutata di topinambur con salmone norvegese affumicato

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un' ora

E' ormai un paio di mesi che passando davanti al banco della verdura guardo con sospetto il topinambur...chiedendomi che sapore avrà..eh già perché in tutti questi anni ci sono davvero un sacco di cose che ancora non ho provato, ma il topinambur era in cima alla mia lista. Per iniziare ho deciso di fare la cosa più semplice, la prima che mi è venuta in mente, la classica vellutata...non volevo lanciarmi in ricette particolari senza prima conoscerne il sapore.
L'esperimento è andato più o meno bene, non tanto per la ricetta ma per la parte tecnica...il fratello di Re Mida ha colpito ancora lasciandoci a piedi con la macchina fotografica, ma non ci siamo persi d'animo e con l'aiuto della vecchia carretta siamo riusciti a portare a termine l'esperimento.
Il profumo del topinambur crudo resta un poco anonimo, o almeno per il mio olfatto, cotto invece è delizioso, per non parlar del sapore che mi ha lasciato stupita, mi aspettavo un gusto completamente diverso, sono rimasta molto sorpresa :D.
La ricetta era pronta, l'abbiamo assaggiata e ci è piaciuta molto, ma ci piace sperimentare e frugando nel frigorifero abbiamo tirato fuori quel pochino di salmone che avevamo da finire...io e Tya ci siamo guardati perplessi..."chissà se e come si sposano!!" detto fatto due fettine erano già a mollo...a me l'abbinamento è piaciuto, molto delicato nonostante il trattamento del salmone...a Tya, che ama i sapori più decisi e contrastati un pò meno...difatti si è lanciato subito sullo speck! :D
Spero avrete modo di provare questo abbinamento, così mi saprete dire cosa ne pensate

Ingredienti

Ingredienti per due persone
  • 1/2 cipolla di medie dimensioni
  • 1 gambo di sedano
  • 3 cucchiai di panna fresca da cucina
  • 2 bicchieri di acqua calda
  • 4 fettine di salmone norvegese affumicato
  • qb olio
  • qb sale
  • qb pepe
  • 2 bicchieri di brodo di carne
  • 2 patate
  • 500 gr di topinambur

Procedimento:
pulite il topinambur e tagliatelo a dadini. Preparate successivamente un trito di cipolla e sedano e fatetelo ammorbidire in padella con un filo di olio evo, aggiungete poi il topinambur, rigirate il tutto per 2/3 minuti e aggiungete il brodo, un pizzico di sale, un pizzico di pepe macinato e fate cuocere per circa 20 minuti con coperchio, aggiungendo dell’acqua calda se necessario (il topinambur non deve asciugare e sul fondo della padella deve sempre rimanere la bagna).
Nel frattempo pulite le patate, lavatele e tagliatele a cubetti, fatele cuocere per 10/15 minuti in acqua bollente salata, scolatele e una volta che il topinambur sarà pronto unite il tutto. Aggiungete 3 cucchiaio di panna fresca da cucina, e con l’aiuto del minipimer ad immersione iniziate a passare la verdura. Otterrete una vellutata molto densa, passatela in una pentola coi bordi alti e aggiungete un pò di acqua calda (credo servirà circa 1 bicchiere) e se volete anche un goccio di latte, fino ad ottenere la densità desiderata.
Servite ben caldo aggiungendo all’ultimo due fettine di salmone affumicato. Decorate con una rametto di sedano
La vellutata è risultata molto delicata e il salmone si è sposato molto bene.
Provare per credere

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!