Polpette con cuore di formaggio: farina e polpetta
Farina e polpetta

Polpette con cuore di formaggio

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un' ora

Ciao a tutti e scusate il ritardo...sono giornate di vita intensa... Mattia ha tanto insistito per fare queste polpettine che alla fine ho dovuto desistere e accontentarlo.. non sono velocissime da fare ma il risultato è certo, potete variare il ripieno a seconda dei vostri gusti, qui le proponiamo con lo zola ma anche il classico cuore di mozzarella fa la sua bella figura, in veste più delicata per i palati fini! Il week end ci porta sempre qualche ispirazione, anche se nelle ultime settimane ci tira colpi bassi, regalando durante le giornate lavorative un sole spettacolare per poi tradirci nei giorni di riposo...e le nubi e la pioggia a maggio non sono di ispirazione...quindi le difficoltà aumentano e decidere cosa preparare ultimamente è un dilemma.

Ingredienti

Ingredienti per due persone
  • qb pepe
  • qb sale
  • 300 gr di carne trita di manzo
  • 80 gr di pancetta
  • 150 gr di patate (circa 2 di medie dimensioni)
  • 100 gr di spinaci
  • 100 gr di zola circa
  • 4 cucchiai di grana padano grattuggiato
  • 2 uova sbattute (+2 se volete fare l'impanatura col pan grattato)
  • qb farina
  • qb olio di semi di arachide
  • qb pepe

Procedimento:
pulite gli spinaci, lavateli e fateli cuocere per 10/15 minuti in una pentola con poca acqua salata, scolateli, fateli raffreddare, strizzateli leggermente, sminuzzateli con una forbice e metteteli da parte.
Nel frattempo pelate le patate, lavatele e fatele bollire in un pentolino con dell’acqua salata, dovranno andare per circa 20 minuti, controllate la cottura con uno stuzzicadenti, quanto questo affonderà nella patata vorrà dire che sono pronte…scolatele e fatele raffreddare…successivamente schiacciatele con una forchetta (o passatele nello schiacciapatate) ottenendo così una purea.
Prendete una terrina abbastanza capiente, versateci dentro la pancetta tritata grossolanamente, gli spinaci, le patate e la carne trita, mescolate bene gli ingredienti, poi aggiungete in sequenza le uova sbattute con un pizzico di sale e pepe e il grana grattuggiato, amalgamando bene tutti gli ingredienti.
Prendete ora lo zola e tagliatelo a dadini da 1,5/2 cm per lato… l’intenzione iniziale era quella di usare la mozzrella ma non ne avevamo disponibile, quindi abbiamo sostituito l’ingrediente con lo zola…credo che il risultato sia buono in entrambi i casi, quindi decidete voi a seconda dei vostri gusti…
Prendete ora una porzione del vostro composto (per avere un’idea delle dimensioni, deve essere leggermente più piccola di un uovo) formate una pallina e schiacciatela sul palmo della mano, mettete al centro il dado di formaggio e avvolgete intorno la carne, sigillando lo zola all’interno del composto.
Da qui ci sono due procedimenti possibili:
– nel primo caso potete passare la polpetta nella farina
– nel secondo caso potete passarla prima nell’uovo e poi nel pan grattato
Io ho preferito la versione con la farina…resta lggermente più leggera!
Una volta scelta l’impanatura fate cuocere le vostre polpette in una padella con un pò di olio di semi fino al raggiungimento della doratura desiderata, ma facendo sempre attenzione che il cuore di formaggio all’interno non fuoriesca.
Appena pronte, toglietele dal fuoco con l’aiuto di una forina e adagiatele su di un  piatto con della carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.
Il pranzo è servito…
Buona polpettata a tutti

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
  • Tizi

    Chiederò ad Antonia, sempre con cortesia e per piacere, di farmi una replica di ciò che vedo in queste foto… mi hai fatto venire una voglia matta di polpette… mmmmhhh

    • ceska81

      Si dai…invitate anche noi :D ???

      • Tizi

        Ma certo siete i benvenuti… però le polpette facciamo che le portate voi ;-) scherzi a parte, ben presto ci metteremo all’opera per la creazione di questo appetitoso piatto.

        P.S. data la passione di antonia per le polpette scommetto che non si tirerà indietro :-)

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!