Arrosto ai funghi porcini e crema di mirto: risultato finale dettaglio
risultato finale dettaglio

Arrosto ai funghi porcini e crema di mirto

Tempi preparazione

Tempo richiesto:

un'ora e mezza

E' un pò di tempo che Mattia mi dice di voler sperimentare un arrosto e, visto che il week end passato abbiamo avuto ospiti a cena, quale occasione migliore per testare i nostri esperimenti culinari?? Ci siamo così lanciati in questo appetitoso arrosto coi funghi...il procedimento è andato via liscio come l'olio, l'unico intoppo è arrivato con la legatura della carne...operazione che ha richiesto più impegno del previsto ma che alla fine ha regalato un risultato degno e soprattutto "compatto", certo è che per il prossimo arrosto sarà necessario studiare bene  (o prendere ripetizioni dalla suocerina) per affinare la tecnica! Speriamo che anche questo venerdì vi possa regalare un pò di acquolina in bocca...e se proprio non riuscite a sperimentare la ricetta, possiate almeno allietare gli occhi alla vista del risultato! Buon week end a tutti

Ingredienti

Ingredienti per sei persone
  • 1 bicchiere abbondante di vino bianco
  • 200 gr di funghi SECCHI
  • 800 gr di filetto di maiale
  • 50 gr di nocciole tostate
  • 6 foglie grosse di salvia
  • 1 noce di burro
  • olio qb
  • 1 bicchierino di mirto
  • sale qb
  • pepe qb
  • 2 cucchiaini di miele di acacia
  • 1 bicchierino di mirto

Preparazione:
Mettete i funghi a mollo in acqua tiepida per mezz’ora, poi lavateli bene sotto l’acqua corrente in modo da eliminare eventuali residui di terriccio e fateli cuocere in una padella con un filo di olio, 1/2 bicchiere di acqua e 3 cucchiai di vino bianco, un pizzico di sale e di pepe e infine cuocete per 10 minuti a fiamma vivace. Una volta pronti metteteli da parte.
Nel frattempo pulite il filetto, tagliatelo a libro, pestatelo leggermente con il pestacarne, guarnitelo con sale e pepe e disponete le foglie di salvia una in fila all’altra per la lunghezza. Guarnite con un poco di funghi (quelli rimanenti si utilizzeranno come contorno e guarnizione) e spolverate con 1/5 delle nocciole tritate.
Chiudete quindi il vostro pezzo di carne facendo attenzione che tutti i funghi restino nella parte centrale.
Ora potete passare alla chiusura del vostro arrosto con lo spago…ammetto di non essere pratica in materia e per l’occasione devo ringraziare il mio caro cognatino Massy che mi ha dato un aiuto provvidenziale. Chiuso l’arrosto alla”bell’e meglio” fatelo rosolare in un tegame con un filo di olio e una noce di burro. Appena tutti i lati saranno coloriti aggiungete il mirto, il miele e 1/2 bicchiere di vino bianco e fate cuocere per 10 minuti a fiamma media, girandolo bene su tutti i lati.
Prendete ora una pirofila di vetro, passate il fondo con dello scottex “sporco” di olio, travasate l’arrosto nella pirofila, guarnite con i funghi rimasti e con le nocciole schiacciate grossolanamente, versate 1/2 bicchiere di vino bianco come fondo, e terminate la cottura in forno preriscaldato per 25 minuti a 180°.

About ceska81

Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura, ma soprattutto divertiti. (Julia Child)
  • Silvia

    Buongiorno,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a figurare tra le pagine di Cucina e Ricette del nostro magazine e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

    Silvia

    silvia [at] paperblog.com
    Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
    http://it.paperblog.com

Close
Aiutaci a crescere!
Seguici sui social per non perderti nemmeno una ricetta!